Non c’è pace per la stazione di Casaletto Vaprio FOTO

Ancora problemi in stazione, muri da ridipingere e sporco da pulire

Non c’è pace per la stazione di Casaletto Vaprio FOTO
Cremasco, 26 Novembre 2018 ore 14:32

Non c’è pace per la stazione di Casaletto Vaprio, che si ritrova per l’ennesima volta vandalizzata. Muri sporchi di cioccolato, sporcizia ovunque, panchine “impreziosite” dagli sputi di qualche incivile.

Ancora vandalismo

Sarà l’assenza di telecamere, lo scarso monitoraggio e la certezza dell’impunità, ma la stazione di Casaletto è tutto fuorché immacolata. Servono a poco gli interventi delle Ferrovie, che di tanto in tanto rispondono alle richieste di cittadini e Amministrazione per cercare di conservare al meglio il caseggiato, senza troppi successi. La responsabilità della conservazione spetta infatti alle Ferrovie dello Stato, ma la falciatura dell’erba è l’unica operazione che si vede più o meno di frequente. La sala d’aspetto è costantemente interessata da piccoli e grandi problemi di decoro, il tabellone elettronico funziona un giorno sì e uno no, esternamente si rintracciano i soliti problemi di suolo sconnesso.

I precedenti

Sul gabbiotto degli ex servizi igienici a ottobre campeggiava una scritta offensiva destinata ai ferrovieri. In quell’occasione le Ferrovie dello Stato avevano ringraziato l’Amministrazione per l’intervento tempestivo, ma la mancanza di presidio resta un problema che non rassicura i già sconfortati pendolari, che devono già sopportare treni a singhiozzo e ritardi immani.

4 foto Sfoglia la gallery

 

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia