Sanità

Nominato un nuovo medico per migliaia di pazienti della Bassa rimasti “scoperti”

Molti cittadini di Treviglio, Casirate e Arzago erano stati "affidati" alla Guardia medica, ma non lo sapevano.

Nominato un nuovo medico per migliaia di pazienti della Bassa rimasti “scoperti”
Cronaca Treviglio città, 16 Gennaio 2021 ore 11:05

Sembra essere stato risolto il problema che nei giorni scorsi ha colpito alcune migliaia di cittadini di Treviglio, Arzago e Casirate, rimasti d’un tratto e senza comunicazioni da parte dell’Ats, senza medico.

Di punto in bianco senza medico

Si tratta dei ex mutuati della dottoressa Francesca Genini, che ha cessato il servizio con la fine dell’anno. Di colpo,  in piena emergenza sanitaria tutti i pazienti che seguiva si sono trovati a dover rivolgersi alla guardia medica, senza aver ricevuto da Ats alcuna comunicazione. Alla vicenda abbiamo dedicato un servizio sul Giornale di Treviglio in edicola da ieri, venerdì (QUI lo sfogliabile online).

Nominato un nuovo medico, non serve andare allo sportello

Ieri sera, venerdì, Ats ha comunicato che a partire dal 21 gennaio è stato loro assegnato, con incarico provvisorio, il dottor Miroslav Stanojevic.   I cittadini non dovranno recarsi allo sportello dell’ASST per l’adesione, che sarà automatica.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli