Menu
Cerca

Nessuno tocchi Suor Anna, genitori contro il prete

Lanciata la raccolta firme in difesa della coordinatrice dell'asilo

Nessuno tocchi Suor Anna, genitori contro il prete
Cronaca 30 Giugno 2017 ore 17:13

Nessuno tocchi Suor Anna

Bufera sulla parrocchia di Verdellino e Zingonia. Al grido di “Nessuno tocchi Suor Anna” decine di Verdellinesi sono scesi in piazza la scorsa domenica mattina per protestare contro la decisione del Parroco don Marco Tasca di allontanare suor Annamaria Carminati dall’asilo. Una vera e propria sommossa popolare in difesa di uno dei punti di riferimento più amati dalla comunità. Per far sentire la propria voce i cittadini hanno lanciato anche una raccolta firme, sia porta a porta che sul web.

La vicenda

Dopo trent’anni anni di lavoro al servizio della comunità e dei bambini di Verdellino l’amatissima Annamaria Carminati ha raggiunto l’età del pensionamento. Ma nella mente della vulcanica religiosa nulla è più lontano dell’idea del meritato riposo, tant’è che la donna ha espresso la propria volontà di continuare a svolgere la propria mansione nell’asilo parrocchiale di Verdellino, gratuitamente. Volontà che però non è stata particolarmente apprezzata dal parroco del paese, che ha ritenuto non più necessaria la presenza di suor Anna tra le educatrici.

La raccolta firme

Una decisione che ha lasciato di stucco l’intera comunità, che subito si è mobilitata per chiedere a gran voce che suor Anna rimanga al proprio posto: domenica mattina un nutrito gruppo di genitori è sceso in piazza per protestare contro la decisione del parroco e subito dopo è stata lanciata anche la petizione on-line sulla piattaforma Change.org. “Firmate la nostra petizione per far restare suor Anna con i nostri bambini – scrivono i genitori – la consegneremo al vescovo e ai suoi delegati”.

In tre giorni sono state raccolte oltre mille firme

  

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli