Cronaca

Neonato abbandonato a Brescia: identificata la madre

Sarebbe una donna di 42 anni di origine marocchina, già residente in provincia di Brescia.

Neonato abbandonato a Brescia: identificata la madre
Cronaca 24 Maggio 2018 ore 07:58

E’ stata identificata da poche ore la madre che lunedì sera ha abbandonato il neonato di soli 10 giorni in un vicolo del centro storico di Brescia. Segui la vicenda con tutti i dettagli su Settegiorni Brescia.it.

Le indagini e la risoluzione

La Polizia di Stato di Brescia, era sulle tracce della donna fino a individuarla: si tarda di una donna di 42 anni di origine marocchina, già residente in provincia di Brescia ma attualmente domiciliata in Francia. Una svolta decisiva grazie ai filmati delle telecamere cittadine e della stazione ferroviaria, oltre all’etichette sul passeggino su cui era impresso un cognome ed un numero della stanza dell’ospedale: chambre 112.

L’esito della attività investigativa è ora al vaglio della Procura ordinaria di Brescia, che valuterà la posizione della donna indagata per il reato di abbandono di minore, e della Procura dei Minori, che si dovrà occupare degli aspetti relativi all’affidamento del piccolo.

Nuova vita per Andrea

Fino a ieri si ipotizzava che il nuovo nome del neonato potesse prendere spunto da chi lo aveva tratto in salvo, l’agente Antonio Matrone. Pare invece che la scelta sia caduta sul nome Andrea.

TORNA ALLA HOME