Motociclismo in ghingheri per una buona causa, arriva la Gentleman’s Ride

Armati di monocolo, baffi rifilati alla moda, abiti di classe centinaia di motociclisti raccolgono fondi per la salute maschile

Motociclismo in ghingheri per una buona causa, arriva la Gentleman’s Ride
05 Settembre 2017 ore 14:03

Domenica 24 settembre 2017 arriva anche a Bergamo il Gentleman’s Ride. Decine di migliaia di distinti signori in centinaia di città sparse per il mondo indosseranno la cravatta, arricceranno i baffi, stireranno i propri tweed e inforcheranno le proprie motociclette classiche e d’epoca per raccogliere fondi e sensibilizzare sull’andrologia, in particolare la ricerca sul cancro alla prostata e la prevenzione del suicidio.

Cos’è il Gentleman’s Ride

Il Distinguished Gentleman’s Ride è stato fondato a Sidney, in Australia, da Mark Hawwa. È stato ispirato da una foto di Don Draper, protagonista di Mad Men, a cavallo di una moto classica con addosso il suo abito migliore. Mark decise che un giro in moto a tema sarebbe stato un ottimo modo per combattere lo stereotipo, spesso negativo, dei motociclisti e, allo stesso tempo, per connettere le comunità motociclistiche esclusive. La prima manifestazione nel 2012 ha radunato oltre 2.500 motociclisti in 64 città. Il successo della manifestazione ha incoraggiato il fondatore a prendere in considerazione il modo in cui avrebbe potuto essere utilizzato a sostegno di una buona causa.

Le prime edizioni

Nel 2013, oltre 11.000 partecipanti in 145 città sparse per il mondo hanno raccolto oltre 277.000 dollari per la ricerca sul cancro alla prostata. Nel 2014, oltre 20.000 partecipanti entro 257 città in 58 paesi hanno raccolto oltre un milione e mezzo di dollari per lo stesso obiettivo. L’anno dopo, sempre con lo stesso scopo, sono stati raccolti più di due milioni e mezzo di dollari da 56.000 partecipanti in 505 città di 90 paesi diversi del mondo.

Il cambio di obiettivi

Dopo la tragica perdita di un partecipante a causa della depressione, dal 2016 i “motociclisti gentiluomini” hanno infatti apportato un leggero cambiamento ai propri obiettivi di salute. Attualmente, il finanziamento dei programmi per la prevenzione del  suicidio è uno degli obiettivi del DGR. Resta comunque il supporto ai programmi di ricerca già sostenuti nelle precedenti edizioni. L’anno scorso hanno partecipato alla manifestazione più di 56.000 persone in 505 città di 90 paesi. Raccolti  oltre 3,6 milioni di dollari per la ricerca sul cancro alla prostata e sui programmi di salute mentale degli uomini in collaborazione con la Movember Foundation.

Anche a Bergamo e nella Bassa

Immancabile la presenza dei membri della “Gentleman’s Ride” anche alla Festa Bikers di Cologno. Al raduno nella Bassa  sono state spiegate le finalità e le modalità di azione dell’associazione alle migliaia di motociclisti partecipanti. Finora al ride di Bergamo si sono registrati 64 motociclisti e sono stati raccolti circa 2500 euro a sostegno della ricerca. La partecipazione alla manifestazione è gratuita e anche chi non potesse partecipare può sempre fare una donazione per due cause importanti quanto troppo spesso trascurate.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia