Menu
Cerca

Misure antismog, Crema blocca i veicoli inquinanti

I benzina euro 0 e i diesel euro 0-1-2 non potranno transitare in città fino al 31 marzo 2018

Misure antismog, Crema blocca i veicoli inquinanti
Cremasco, 11 Dicembre 2017 ore 10:15

Misure antismog, Crema blocca i veicoli inquinanti euro 0 benzina ed euro 0-1-2 diesel, che non potranno transitare in città fino al 31 marzo 2018.

L’ordinanza

Nei giorni scorsi il sindaco Stefania Bonaldi ha firmato l’ordinanza con la quale si attua il protocollo regionale per la qualità dell’aria attraverso misure antismog. Questa decisione pone la città nelle condizioni operative per affrontare il problema delle polveri sottili con alcuni strumenti, il primo dei quali è il blocco del traffico veicolare secondo una serie di criteri via via più stringenti a seconda dei dati delle centraline ARPA.

Le soglie massime consentite

Al verificarsi del superamento del limite giornaliero di 50 microgrammi di pm10 per quattro giorni consecutivi, sulla base della verifica effettuata da ARPA Lombardia nelle giornate di lunedì e giovedì (giornate di controllo) sui quattro giorni antecedenti, scatteranno le prime misure. Quando il superamento tocca i 10 giorni consecutivi si attuano misure di secondo livello.

Le misure strutturali…

Il protocollo è composto di due grandi misure: strutturali e temporanee. La misura antismog strutturale prevede la limitazione alla circolazione, dal lunedì al venerdì, dalle 7.30 alle 19.30, degli “euro zero” benzina e degli “euro 0 – 1 – 2” diesel perciò da oggi questi veicoli non sono più ammesso in città

…e quelle temporanee

Le misure temporanee, meglio note come blocchi, scattano invece  oltre una certa soglia, al verificarsi di condizione critiche di superamento continuativo del limite registrato dalle stazioni di riferimento del valore di PM10, con due livelli di intervento: il primo livello scatta al superamento di 4 giorni consecutivi del valore di 50 μg/m3 di PM10, il secondo livello quando il superamento tocca i 10 giorni consecutivi. In questi casi, la limitazione all’uso delle autovetture riguarda anche i diesel euro 3 ed euro 4.