Menu
Cerca
Treviglio

Miracolo, un Messale speciale per festeggiare il 500esimo

Le copie, in edizione pregiata, sono state realizzate dalla parrocchia grazie al contributo di alcuni artisti trevigliesi

Miracolo, un Messale speciale per festeggiare il 500esimo
Cronaca Treviglio città, 08 Febbraio 2021 ore 18:14

Una mostra speciale per festeggiare i 500 anni del Miracolo. Nel 2022 ricorrerà l’anniversario del pianto della Madonna che salvò Treviglio. Per l’occasione la parrocchia ha provveduto a far stampare alcune copie di un messale in edizione pregiata, nel quale sono raccolte la liturgia e il lezionario delle celebrazioni principali che si svolgono nel periodo della ricorrenza del Miracolo, ovvero il penultimo e l’ultimo giorno di febbraio.

Miracolo

Le quattro celebrazioni sono: la Messa Vespertina (o della Velazione), che ricorda la paura dei trevigliesi la sera prima dell’attacco del generale Lautrec; la Messa dell’Alba, che rievoca l’attesa nella preghiera; la Messa del Miracolo (solitamente presieduta dall’Arcivescovo di Milano), che ricorda il momento della lacrimazione che liberò Treviglio dal nemico; la Messa del Giorno (si tratta di ulteriori celebrazioni che si svolgono durante la giornata della festa).
Per corredare i messali con immagini significative ed evocative è stato proposto a diversi artisti del territorio di realizzare su ciascuna copia quattro raffigurazioni in originale riferite alle quattro celebrazioni, ma soprattutto ai quattro momenti storici che le celebrazioni rievocano. In questo modo si intende non solo arricchire i messali, che diventano così opere artistiche uniche, ma soprattutto avere la visione e interpretazione degli eventi con lo sguardo dell’arte contemporanea.

Mostra in Santuario

I bozzetti elaborati dagli artisti verranno esposti al pubblico nel periodo della Novena, dal 18 al 27 febbraio, all’interno della Sala delle confessioni in Santuario. L’esposizione viene proposta come occasione di confronto e riflessione sul rapporto tra arte e fede nella contemporaneità: il pubblico entrerà in contatto con le immagini che scaturiscono dalla particolare sensibilità degli artisti, il cui linguaggio può essere anche simbolico ed evocativo, spunto di meditazione e occasione di ricerca del significato dei segni nell’arte.

Gli artisti

Alla proposta di illustrare i messali hanno aderito, in modalità completamente gratuita, gli artisti Cesare Calvi, Lamberto Correggiani, Enrico D’Adda, Luisa De Giuli, Alice Facheris, Silva Felci, Stefano Frassini, Giuliano Gaigher, Battista Mombrini, Alfa Pietta, Stefano Travi e Alessandro Verdi. il progetto è stato proposto anche agli studenti del Liceo Artistico di Treviglio: nonostante il periodo di sospensione delle attività didattiche in presenza hanno aderito gli studenti Gaia Bianco e Mikhail Lorenzo Chiari Bedin che, sotto la guida della professoressa Francesca Possenti, hanno elaborato interessanti esperimenti grafici.

L’aiuto dei volontari

Il progetto «Messale d’Artista» è stato curato dall’architetto Barbara Oggionni che, per l’allestimento dell’esposizione, si è avvalsa della collaborazione, oltre che di alcuni singoli volontari, delle associazioni «Gruppo Fotografico Terza Immagine» e «Amici del Chiostro». La stampa del catalogo, curato da Francesca Santambrogio, è stata resa possibile grazie al contributo della Fondazione Cassa Rurale di Treviglio, che ha provveduto anche al sostegno della stampa dei messali su cui verranno realizzate le opere degli artisti.
L’esposizione dei bozzetti sarà visitabile (l’ingresso è gratuito) dal 18 al 27 febbraio nel Santuario di Treviglio, dalle 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 16.30. Durante le celebrazioni eucaristiche le visite sono sospese.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli