"Miracol si grida, ha pianto Maria! Giuliva la voce..." e poi? Ve la ricordate?

"Miracol si grida, ha pianto Maria! Giuliva la voce..." e poi? Ve la ricordate?
Treviglio città, 27 Febbraio 2018 ore 16:50

Anche il canto della Madonna delle lacrime è una specie di must, per i trevigliesi. Impossibile non l'abbiate sentita almeno una volta, se non altro perché ogni giorno alle 17 in punto le campane del Santuario ne accennano il motivetto. Ecco il testo dell'inno, che si intitola "Lodiamo Maria".  Se volete, potete cantare. Anzi, ammettetelo:  lo state già facendo. Buona Festa della Madonna delle lacrime a tutti dalla Redazione del Giornale di Treviglio.

Lodiamo Maria

Lodiamo Maria

che tutta Treviglio

salvò con onore

da grave periglio.

Lautrec adirato

per atti insolenti

s’avanza furioso

con l’armi alla man.

Nell’umil tempietto

ai piè di Maria,

invocano i figli

la Vergine Pia.

O madre soccorri

ai figli gementi

prostrati all’altare

con fede ed amor.

Miracol si grida

ha pianto Maria!

Giuliva la voce

si sparge per via.

Lautrec genuflette

davanti alla Pia

e l’elmo e la spada

depone ai suoi piè.

A te dolce Madre

la prece ed il canto

dei figli devoti

e grati al tuo pianto.

O madre soccorri

ai figli gementi

prostrati all’altare

con fede ed amor.

O Madre! O Madre!