Cronaca
Ladri giovanissimi

Minorenni in fuga, scappano a bordo di un auto rubata e si lanciano nel Brembo

Due 16enni denunciati per furto, un 16enne e un 17enne per ricettazione.

Minorenni in fuga, scappano a bordo di un auto rubata e si lanciano nel Brembo
Cronaca Bergamo e hinterland, 04 Ottobre 2021 ore 12:52

In quattro, tutti minorenni, scappano dai carabinieri a bordo di un'auto rubato. La fuga finisce... nel Brembo.

Fuggono su un'auto rubata

E' successo questa notte. I militari della Stazione dei Carabinieri Alzano Lombardo e i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Bergamo, hanno sporto denuncia a quatto ragazzi minorenni due dei quali per ricettazione e i restanti due per furto.

I militari hanno notato un’auto monovolume transitare ad alta velocità con a bordo tre passeggeri apparentemente molto giovani, mentre svolgevano un servizio di controllo del territorio del comune di Nembro. Dopo un rapido controllo la vettura è risultata rubata.

L'inseguimento e la fuga nel Brembo

I carabinieri hanno subito intimato ai ladri di fermarsi, ma il conducente ha spinto sull'acceleratore dirigendosi verso le vie del paese giungendo poi alle porte del comune di Albino sempre inseguiti dai militari. Lì i tre hanno abbandonato l’automobile, e mentre uno dei giovani si è fermato, gli altri hanno tentato la fuga lanciandosi poi nel fiume Brembo. Uno di loro è stato bloccato subito mentre l’altro è stato rintracciato poche ore dopo all’interno di un bar ancora bagnato e infreddolito.

Denunciati per furto e ricettazione

Condotti in caserma il sedicenne, alla guida dell’auto rubata è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale, mentre gli altri due, un diciassettenne e un sedicenne sono stati denunciati per ricettazione.

I successivi accertamenti effettuati dai Carabinieri hanno permesso poi di identificare anche il quarto minorenne in fuga, anch’egli sedicenne, e autore insieme al conducente del furto dell’automobile, avvenuto lo scorso 4 settembre a Cormano (MI).

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter