Cronaca

Il ministro Maurizio Martina a Romano per i 70 anni della Casa del popolo

Tutto pronto per domenica, quando il ministro Martina celebrerà i 70 anni della costruzione della Casa del popolo di Romano

Il ministro Maurizio Martina a Romano per i 70 anni della Casa del popolo
Cronaca 05 Settembre 2017 ore 16:26

Tutto pronto per domenica, quando il ministro Martina celebrerà i 70 anni della costruzione della Casa del popolo di Romano.

La “cà del diaol”

Così venne ribattezzata dai romanesi di fede democristiana, la Casa del popolo oltre la ferrovia. Rodolfo Ferrari, Secondo Alfredo Dozza, Giovanni Mombrini, Anselmo Fogliata, Angelo Rivoltella, Giuliano Banfi, Giacomo Ghisleri, Bortolo Sala e Angelo Carioni. Da un'idea di questi nove ragazzi, venne fondata il 19 agosto del 1945 la cooperativa di Consumo del popolo di Romano con un obiettivo ambizioso: creare spazi aperti alla popolazione , fare politica sul territorio, organizzare il tempo libero come il ballo, le gare sportive, il gioco delle bocce e il bar.

Da 70 anni un riferimento per la città

Nel corso degli anni le varie strutture sono state affidate a gestori privati, la sala ballo è diventata una palestra,« La team Ninjo», conosciuta come «il punto sportivo», gestita dal maestro e campione di karate romanese Oliviero Ratti, la pizzeria il Gallo e la bocciofila Maffi. Una sala al suo interno, oggi, è riservata alla sezione romanese del «Partito Democratico».

Il programma di domenica

Si parte alle 10.30 con la commemorazione con l'apertura della mostra fotografica dedicata alla Cooperativa. Alle 11.45 l'aperitivo. Alle 12.15 il pranzo. Alle 14 gonfiabili e intrattenimento per bambini. Alle 15 dimostrazione di discipline sportive a cura di "Karate team Nio". Alle 19 grigliata e alle 20.30 il concerto dei Cuori infranti. Dalle 10 alle 19 si svolgerà anche il torneo di bocce.