Pandino

Miglior panettone del mondo 2020, medaglia di bronzo per Emanuele Alchieri

Il suo panettone classico ha convinto la giuria del concorso internazionale svoltosi nello scorso fine settimana a Roma, a Cinecittà World.

Miglior panettone del mondo 2020, medaglia di bronzo per Emanuele Alchieri
Cremasco, 28 Ottobre 2020 ore 14:28

E’ di casa a Pandino il terzo miglior panettone del mondo. A stabilirlo è stata la giuria d’eccellenza che lo scorso fine settimana ha premiato, a Roma, i migliori pasticceri per la sezione “Mastro Panettone”.

Emanuele Alchieri è medaglia di bronzo

Dopo il decimo posto raggiunto lo scorso anno al concorso “Mastro Panettone”, il pasticcere 33enne Emanuele Alchieri (nella foto), della Pasticceria Castello di Pandino, centra un risultato di tutto rispetto classificandosi al terzo posto nel campionato “Miglior Panettone del Mondo 2020” svoltosi nello scorso fine settimana a Roma, presso Cinecittà World.

Miglior panettone del mondo 2020

Il concorso, organizzato dalla Federazione Internazionale Pasticceria Gelateria Cioccolateria FIPGC, ha decretato il migliore panettone classico, innovativo e decorato. Emanuele si è aggiudicato il bronzo nella categoria di punta della competizione “Panettone Classico”, sia per il gusto che per la tecnica. La meritatissima medaglia di bronzo annovera, dunque, il panettone della Pasticceria Castello tra i migliori al mondo.

Oltre 300 pasticceri da tutto il mondo

Il campionato “Miglior Panettone del mondo 2020” ha visto la partecipazione di oltre 300 pasticceri provenienti da Cina, Giappone, Malesia, Egitto e America. Cento i finalisti che ognuno per la propria categoria hanno gareggiato per la realizzazione del Migliore Panettone. Profumo, taglio, cottura, gusto, sofficità, alveolatura i criteri di valutazione da parte della giuria.

Un risultato che ha portato Pandino e la tradizione italiana sul terzo gradino del podio di una competizione di altissimo livello.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia