Menu
Cerca

Metadone in cambio di hashish, 36enne denunciata

Una 36enne è stata denunciata per detenzione illegale di sostanze stupefacenti dopo la perquisizione nella sua abitazione di Cologno da parte dei carabinieri del Comando di Treviglio

Metadone in cambio di hashish, 36enne denunciata
Cronaca 29 Ottobre 2017 ore 09:20

Ieri mattina i carabinieri della Compagnia di Treviglio hanno eseguito un decreto di perquisizione emesso dalla Magistratura di Bergamo. In casa della 36enne a Cologno trovati 20 grammi di hashish e dieci scatole di sostanze psicotrope.

Una 36enne denunciata per detenzione di stupefacenti

I Carabinieri della Compagnia di Treviglio si sono presentati a casa sua ieri mattina, sabato, per eseguire un decreto di perquisizione emesso dalla Magistratura di Bergamo. Lo scopo era ricercare droga od in generale sostanze psicotrope. Le operazioni di Polizia Giudiziaria sono state eseguite in particolare dai militari della Stazione dei carabinieri di Fara d’Adda insieme ai colleghi di Romano, il tutto a seguito di precedenti indagini svolte dai carabinieri. Dopo le meticolose attività di perquisizione, i militari hanno così rinvenuto a casa di una 36enne di Cologno circa 20 grammi di hashish suddivisi in varie parti e dieci scatole di sostanze psicotrope, a base di oppiacei, sotto forma di compresse.

Le indagini preliminari

Secondo le indagini preliminari sviluppate dai carabinieri, la 36enne, con problemi di tossicodipendenza alle spalle, avrebbe trattenuto alcune scatole di compresse a base di oppiacei ritrovate dai militari durante la perquisizione. Le sarebbero servite per barattarle con della droga, probabilmente come quella rinvenuta durante la perquisizione domiciliare. Verosimilmente la donna non consumava tutto il metadone che il Sert, dove era iscritta, le dava per la terapia di recupero. L’avrebbe utilizzato come elemento di scambio con dello stupefacente. Su tale tesi investigativa basata su gravi elementi indiziari la Procura della Repubblica di Bergamo ha quindi emesso un decreto di perquisizione locale e personale nei confronti dell’interessata.

Sabato l’epilogo: sequestro della droga e denuncia

Sabato mattina, infine, l’epilogo della vicenda. I militari hanno provveduto al sequestro penale dello stupefacente e delle scatole di oppiacei ritrovati nell’abitazione della donna. La 36enne è ora indagata per detenzione illegale di sostanze stupefacenti. Ulteriori approfondimenti sono in corso da parte degli investigatori dell’Arma per delineare esattamente i “contorni” di tutta la vicenda, che presumibilmente avrà ulteriori risvolti.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli