Merisi, targhe fatte a mano per ringraziare i volontari

L'ha consegnata direttamente nelle mani del sindaco Claudio Bolandrini, ma anche i volontari del Piedibus, gli Alpini e i carabinieri in congedo dell’Anc.

Merisi, targhe fatte a mano per ringraziare i volontari
Treviglio città, 12 Dicembre 2019 ore 17:26

Un ringraziamento al lavoro dei volontari che hanno garantito ai piccoli caravaggini di poter continuare a frequentare le lezioni nonostante il disagio della chiusura della scuola elementare “Michelangelo Merisi”.

Merisi, il grazie ai volontari

Si è svolta martedì mattina la cerimonia informale di festeggiamento per la riapertura della scuola e di ringraziamento a tutte le persone che hanno aiutato i bambini e i docenti delle scuole primarie aprendo le porte delle altre scuole, accompagnando gli studenti negli spostamenti e vigilando sulla loro sicurezza.

Targhe realizzate dai bambini

Un grande lavoro di squadra che, dopo la chiusura della scuola a seguito del crollo di una porzione di intonaco dal soffitto, ha permesso ai bambini di portare comunque avanti con serenità il proprio percorso scolastico. La preside dell’istituto Teresa Patrizia Paradiso ha voluto ringraziare innanzitutto l’Amministrazione e l’ufficio tecnico del Comune, nelle persone di Bordegari, Gatta e Costa in particolar modo, con una bella targa realizzata dai bambini

L’ha consegnata direttamente nelle mani del sindaco Claudio Bolandrini, ma anche i volontari del Piedibus, gli Alpini e i carabinieri in congedo dell’Anc che non solo hanno garantito la sicurezza negli spostamenti ma hanno anche aiutato a riallestire la scuola prima della riapertura riportando banchi, sedie, lavagne e tutto il necessario nelle classi una volta finiti i lavori di messa in sicurezza, sfruttando il ponte di Ognissanti per non far perdere nemmeno un giorno di scuola ai bambini.

TORNA ALLA HOME

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia