Pandino

Medaglia d'onore al sodato gradellese Bassiano Bianchi

A ritirarla all'università di Bergamo insieme a un discendente anche le autorità comunali e le associazioni d'arma pandinesi.

Medaglia d'onore al sodato gradellese Bassiano Bianchi
Cronaca Cremasco, 29 Gennaio 2020 ore 11:17

Medaglia d'onore conferita con decreto del Presidente della Repubblica al soldato gradellese Bassiano Bianchi, classe 1914. A ritirarla insieme a un discendente anche le autorità comunali e le associazioni d'arma.

Medaglia d'onore Bassiano Bianchi

Bassiano BianchiLunedì, in occasione della "Giornata della memoria", una delegazione composta dal  sindaco Piergiacomo Bonaventi, dall'assessore Francesco Vanazzi, dal presidente dei  "Combattenti e reduci" Marco Patrini e dal "Comitato per il restauro del monumento ai Caduti di Pandino" ha accompagnato Daniele Zibetti, discendente di Bianchi che vive a Caravaggio, all'università di Bergamo per prendere parte alla cerimonia di consegna delle medaglie d’onore conferite con decreto del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ai militari e i civili, deportati e internati nei lager nazisti.

Un momento toccante, che ha suscitato viva emozione.

Presenti il prefetto di Bergamo Elisabetta Margiacchi , il rettore dell’ateneo Remo Morzenti Pellegrini e il presidente della Provincia di Bergamo Gianfranco Gafforelli.

 

7 foto Sfoglia la gallery

 

Leggi di più su Cremascoweek in edicola venerì 31 gennaio.

TORNA ALLA HOME