Cavernago in lutto

Matteo non ce l’ha fatta, sconfitto a 11 anni dalla malattia

Era pieno di vita e amava fare sport, ma da quattro anni la sua vita era stata stravolta. Sognava di diventare un Vigile del fuoco come il suo papà.

Matteo non ce l’ha fatta, sconfitto a 11 anni dalla malattia
Media pianura, 08 Settembre 2020 ore 09:34

(nella foto il messaggio scelto dal sindaco di Cavernago per salutare Matteo Pisani)

C’è tutto un paese sotto choc nella Bassa. A Cavernago il tempo si è come fermato dopo la tremenda notizia della morte di Matteo Pisani, solo 11 anni, di cui quattro trascorsi a lottare contro la malattia che lo aveva colpito e che alla fine se l’è portato via.

La malattia e la lotta di Matteo

Un dolore immenso per la famiglia e per la comunità dove Matteo era nato e cresciuto. Dove ancora sognava di diventare grande e indossare la divisa dei Vigili del fuoco come papà Domenico. Invece con Matteo il destino è stato crudele. Era un bambino sveglio e vivace, con tanta voglia di sperimentare e di vivere. Nel 2016, però, cambia qualcosa. Le analisi parlano subito di un neuroblastoma. Da quel momento tutta la sua famiglia entra in una spirale di sofferenza dentro e fuori dai migliori ospedali d’Italia, in cerca di una cura per salvare la vita del piccolo Matteo. Ma purtroppo è stato inutile.

Si è spento a 11 anni

Da un anno, Matteo non riusciva più a camminare. Aveva dovuto dire addio ai tanti sport che amava praticare, spesso insieme al suo papà. La speranza di riuscire a restituire un futuro a Matteo si è infranta ieri, 7 settembre, quando il cuore dell’11enne si è fermato dopo aver lottato con tutte le sue forze grazie al sostegno di papà Domenico Pisani, 56 anni, mamma Francesca Lozza di 47 e i fratelli Alessandro di 29 anni e Gabriella di 15.

Cavernago in lutto

“La vita sulla terra è spesso ingiusta, ma noi crediamo in un posto migliore da cui Matteo ora ci sta sicuramente guardando – ha commentato affranto il sindaco di Cavernago Giuseppe Togni –  Un abbraccio ai suoi genitori, alla sorella e al fratello da tutta la comunità di Cavernago”.

La salma di Matteo è stata composta nella Chiesa del Nuovo Centro Pastorale che sarà aperta in questi giorni dalle 8 alle 21. Martedì alle20.30 ci sarà la Veglia di Preghiera. Mercoledì alle 15 saranno celebrate le esequie.

TORNA ALLA HOME

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia