Matteo Copia lascia il comando di Spirano e Pognano

Dal prossimo anno il nuovo responsabile sarà Manolo Mangoni.

Matteo Copia lascia il comando di Spirano e Pognano
Treviglio città, 30 Dicembre 2019 ore 17:27

Il comandante della Polizia locale lascia la convenzione tra Spirano, Pognano e Verdello (in uscita). Resterà responsabile di Lallio e Treviolo.

Matteo Copia lascia la Bassa

Dal primo gennaio il comandante di Polizia locale Matteo Copia lascerà la convenzione tra Spirano, Pognano e Verdello (che però a giugno aveva già chiesto di uscire dalla stessa). Dopo più di dieci anni di permanenza a Spirano dove era arrivato nel 2008. Dal prossimo anno la responsabilità del comando, e dei due Comuni, passerà all’agente Manolo Mangoni.

L’arrivederci di Spirano

Il sindaco di Spirano Yuri Grasselli ha colto l’occasione per ringraziare il comandante facendoci pervenire la sua lettera.

Manca solo un giorno alla fine della lunga collaborazione professionale che l’ha vista Comandante per anni del nostro presidio di Polizia Locale. Con questa breve lettera, intendo ringraziarLa a nome dell’intera amministrazione comunale di Spirano per l’impegno, la professionalità, l’attenzione e la cura con le quali ha sempre svolto servizio a tutela e beneficio del nostro territorio. Grazie di cuore per tutte le operazioni, per tutte le indagini e per tutti i progetti che ha condiviso con noi e che hanno permesso al nostro comando di crescere e di essere più volte al centro dell’attenzione anche mediatica. La sua professionalità verrà sempre presa da esempio e Le auguro di trovare sempre nuovi successi nel suo futuro lavorativo.

La diaspora dei comandanti

Nelle ultime settimane sono stati scritti fiumi di inchiostro sulle diverse vicende che stanno interessando la Bassa in materia di Polizia locale e convenzioni. Qualche settimana fa la comandante della Polizia locale Giovanna Farina aveva annunciato l’addio a Brignano seguito dalle incognite sul futuro stesso del Comando e sulla convenzione con Arcene, Lurano e Castel Rozzone. In profonda crisi anche la Locale dell’Unione di Comuni Terre del Serio con Pagazzano, Morengo, Fornovo, Mozzanica e Bariano.

TORNA ALLA HOME