Matrimoni combinati per il permesso di soggiorno

La Polizia locale di Romano ha denunciato un clandestino albanese che stava per sposarsi per avere il permesso di soggiorno.

Matrimoni combinati per il permesso di soggiorno
Romanese, 04 Agosto 2019 ore 12:00

La Polizia locale di Romano ha denunciato un clandestino albanese che stava per sposarsi per avere il permesso di soggiorno.

Matrimoni combinati per ottenere la cittadinanza italiana e il permesso di soggiorno. Una realtà che sempre più si sta diffondendo a Romano. Nel solo mese di luglio la Polizia locale ha smascherato tre casi. L'ultima operazione è stata condotta venerdì. Gli agenti della Polizia locale come da consuetudine monitorano le pubblicazioni di matrimonio all'albo pretorio. Da prassi gli inquirenti controllano le generalità degli sposi e la loro posizione nei confronti della legge. Così, venerdì si sono ritrovati a procedere contro un uomo albanese, che dai primi controlli è risultato soggiornare illegalmente sul territorio nazionale e quindi clandestino. Nonostante la sua posizione l'uomo aveva già organizzato il suo matrimonio e presentato la richiesta di permesso di soggiorno. Leggi di più su Romanoweek in edicola.

TORNA ALLA HOME