Cronaca
Calvenzano

Massimo il factotum del Comune è in pensione

Colleghi e amministratori lo hanno voluto salutare e ringraziare ufficialmente all'inizio dell'ultima seduta consiliare prima delle ferie estive.

Massimo il factotum del Comune è in pensione
Cronaca Gera d'Adda, 31 Luglio 2022 ore 11:13

Dal 1° luglio è andato in pensione Massimo Galimberti, 58 anni, il factotum del Comune di Calvenzano. Lo hanno salutato e ringraziato colleghi e amministratori prima dell'ultima seduta di Consiglio comunale prima delle vacanze estive.

Il factotum del Comune è in pensione

Arrivando a Calvenzano era facile incontrarlo in giro per il paese a ripulire strade e marciapiedi se non intento a qualche piccolo intervento di manutenzione. Un cenno di saluto non mancava mai, poi testa bassa e andava avanti con il suo lavoro. Dal primo di luglio è andato in pensione Massimo Galimberti, 58 anni, calvenzanese "doc", che è stato per quasi 34 anni il factotum del Comune. A lui si rivolgevano colleghi e amministratori quando c’era un’emergenza o quando serviva un intervento di qualsiasi genere sugli immobili comunali o nelle aree pubbliche e lo stesso Massimo, lungo le sue camminate sul territorio, segnalava se qualcosa non funzionava o se c’era una situazione di pericolosità.

Il grazie di colleghi e amministratori

Massimo Galimberti riceve la pergamena del sindaco Fabio Ferla.

Lunedì sera, prima della seduta consiliare, i colleghi dipendenti del Comune di Calvenzano e gli amministratori lo hanno voluto salutare ufficialmente e ringraziare per i tanti anni di lavoro svolti a favore della comunità. Il sindaco Fabio Ferla, a nome di tutta la cittadinanza gli ha donato una pergamena e la spilletta con il simbolo di Calvenzano. "Ti ringraziamo Massimo per i tanti anni dati al nostro Comune. Da calvenzanese hai fatto interventi utili e necessari anche fuori dagli orari di lavoro e queste sono cose che danno ai cittadini e non solo il senso di un Comune efficiente - ha detto il primo cittadino -. Il grazie è mio, dell’Amministrazione, dei tuoi colleghi e di tutta la comunità. Insieme a Maurizio Bonsignori, da qualche mese in pensione, il nostro Comune perde due figure professionali importanti, ciascuno nel proprio ruolo. Ti aspettiamo ancora qui in Municipio e non mancare di segnalare ai tuoi colleghi o a noi amministratori se qualcosa a Calvenzano non funziona".
Un altro regalo per il neo pensionato sono state due guide per le escursioni, una passione che Galimberti coltiva da sempre. "Ringrazio l’Amministrazione e tutti i colleghi - le parole dell’ormai ex dipendente comunale - che mi hanno supportato e sopportato in questi anni".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter