martinengo

Martinengo, l’acqua tornerà a scorrere nel Vallo

Un tuffo nel passato grazie alla riqualificazione del canale scavato nel Quattrocento. Gatti: "Siamo a buon punto"

Martinengo, l’acqua tornerà a scorrere nel Vallo
Media pianura, 24 Ottobre 2020 ore 09:59

Nel Vallo colleonesco tornerà a scorrere l’acqua, grazie alla riqualificazione di una roggia il paese farà un salto indietro fino al Medioevo.

Riqualifica della Roggia Martinenga

E’ questa una delle principali conseguenze positive derivate dei lavori in corso da parte del Consorzio di Bonifica della Media pianura bergamasca sulla roggia “Martinenga”: un grande progetto il cui costo si aggira intorno ai quattro milioni di euro.

Idea di recupero

Questa idea di recupero e riqualificazione del territorio risale al 2015 e riguarda il territorio compreso tra cinque Comuni: Cavernago, Ghisalba, Martinengo, Cortenuova e Romano seguendo il corso della roggia, realizzata nel Quattrocento per volere della famiglia Martinengo. Questi lavori sono stati voluti per risolveri seri problemi idrici, oltre che a recuperare un canale dal forte valore storico. Nel Quattrocento infatti la roggia entrava nel vallo martinenghese e azionava ben due mulini.

Leggi di più su Romanoweek in edicola

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia