Marito e moglie aggrediti per una bicicletta: "Ora viviamo nel terrore"

Dieci giorni di prognosi per i coniugi di Ghisalba.

Marito e moglie aggrediti per una bicicletta: "Ora viviamo nel terrore"
Romanese, 21 Settembre 2019 ore 16:00

Marito e moglie sono stati aggrediti nel loro giardino a Ghisalba da un ragazzo che voleva impadronirsi della loro bicicletta.

Marito e moglie aggrediti

È stata una notte che difficilmente dimenticheranno i due coniugi, quella tra venerdì e sabato della scorsa settimana. La signora ripercorre quei momenti. "Mio marito ripeteva al ragazzo di uscire dalla nostra proprietà - ha raccontato -ma lui non voleva andarsene. Si vedeva chiaramente che non era in sé e avevamo paura fosse armato. Abbiamo cercato di difenderci come potevamo. Ora viviamo nel terrore".

Leggi l'intera intervista su RomanoWeek in edicola

TORNA ALLA HOME

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter