Manifestazione contro la Treviglio-Bergamo, Imeri condanna le scritte sui muri

Il sindaco Juri Imeri ha preso posizione contro una scritta apparsa a seguito della manifestazione di ieri contro l'autostrada Treviglio-Bergamo.

Manifestazione contro la Treviglio-Bergamo, Imeri condanna le scritte sui muri
Treviglio città, 26 Maggio 2019 ore 15:03

Qualche manifestante, ieri, ha scritto su un muro di cinta “No all’autostrada, difendiamo la natura”. Un gesto che non è piaciuto al sindaco di Treviglio Juri Imeri.

La manifestazione

Si è svolta ieri a Castel Cerreto la manifestazione di protesta durante la quale decine di persone hanno espresso il proprio dissenso alla realizzazione del raccordo autostradale Treviglio-Bergamo, che andrebbe a togliere altro terreno alla campagna.

Imeri a difesa del pubblico decoro

Al termine della marcia di protesta, una scritta di dissenso è apparsa sul muro di cinta a margine della carreggiata. Scritta che non è passata inosservata nemmeno agli occhi del primo cittadino, che attraverso il proprio profilo Facebook ufficiale ha condannato l’autore del gesto. Imeri ha infatti pubblicato una foto della scritta, commentandola con le parole: “Comincia a difendere il decoro urbano!”.

TORNA ALLA HOME.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia