Cronaca
Crema

Maltrattamenti, lesioni e violenza sessuale: ordine di carcerazione per un 42enne

L'uomo deve scontare una condanna a 6 anni e 8 mesi di reclusione

Maltrattamenti, lesioni e violenza sessuale: ordine di carcerazione per un 42enne
Cronaca Cremasco, 14 Maggio 2022 ore 18:40

I carabinieri di Crema hanno arrestato un cittadino straniero che deve scontare una condanna definitiva per aver commesso reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate e violenza sessuale.

Condanna di 6 anni e 8 mesi di reclusione

L'ordine di carcerazione è stato emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cremona per i suddetti reati, risalenti al 2019 e il 2020. L'uomo, un 42enne con precedenti di polizia a carico, sconterà una condanna a 6 anni e 8 mesi di reclusione.

Le denunce della moglie

Il procedimento penale trae origine da una serie di denunce sporte dalla moglie dell'uomo. Quest'ultima, nel settembre 2019, si era rivolta ai carabinieri, raccontando di essere stata percossa e minacciata dal marito, che l’aveva anche costretta a un rapporto sessuale. Meno di un anno dopo, nel giugno 2020, la donna si era recata al pronto soccorso di Cremona con diverse parti del corpo che presentavano evidenti tracce di lesioni, confermando in una denuncia di essere stata vittima di un violento pestaggio da parte del marito.

Carcere, domiciliari e divieto di avvicinamento

Dopo le denunce e le relative indagini, l’uomo è stato tratto in arresto e condotto in carcere. In un tempo successivo, è stato messo agli arresti domiciliari. Dopo qualche mese è stato sottoposto al divieto di avvicinamento alla donna, all'obbligo di non comunicare con lei e di allontanarsi in caso di incontro fortuito. Oltre a questi, anche l’obbligo di dimora a Crema, così da contrastare l'eventualità che l'uomo si recasse nel Comune dove la donna si era stabilita.

L'ordine di carcarazione

A due anni dagli ultimi episodi di violenza, è arrivato il provvedimento definitivo del Tribunale di Cremona con l'ordine di carcerazione immediata. Nel tardo pomeriggio di venerdì 13 maggio i carabinieri hanno raggiunto il 42enne nella sua casa, a Crema, gli hanno notificato il decreto e lo hanno trasportato al carcere di Lodi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter