Menu
Cerca

Maltempo Bassa | Scuole chiuse e alberi caduti nella Bassa orientale

Continua il nubifragio nella Bassa orientale. Scuole chiuse domani a Covo, Cividate e Calcio. Numerosi alberi caduti a Covo, il paese rinuncia ai salici.

Maltempo Bassa | Scuole chiuse e alberi caduti nella Bassa orientale
Romanese, 29 Ottobre 2018 ore 20:33

Ingenti i danni causati dal nubifragio di oggi nella Bassa orientale. Scuole chiuse domani in diversi paesi della zona.

I danni

Il maltempo porta danni nella Bassa. Le forti piogge e il vento di oggi hanno portato danni e disagi anche nella Bassa orientale, dove diverse piante sono cadute a terra. Traffico in tilt dopo la chiusura del ponte del Serio sulla Sp 11 tra Mozzanica e Isso.

Scuole chiuse a Covo e Cividate

A seguito del maltempo di oggi i Comuni di Covo e Cividate hanno annunciato la chiusura delle scuole per la giornata di domani: a Covo chiuderanno la scuola dell'infanzia e la scuola primaria fino a data da destinarsi. Provvedimento analogo a Cividate per le scuole primaria e secondaria.

Cartelli caduti e black out a Fontanella e Calcio

Pioggia e vento hanno portato disagi anche a Fontanella, dove sono caduti cartelli stradali e alcuni alberi, e dove è saltata la corrente elettrica in diversi quartieri: "Stiamo pattugliando il territorio - ha dichiarato il sindaco, Giuseppe Lucca, che ha fatto transennare anche l'ingresso del cimitero a causa di un allagamento -Al momento sono caduti alcuni alberi e un cartello stradale, è saltata la corrente in alcuni quartieri, ma i canali stanno tenendo. Se dovesse continuare così, ovviamente, non sarà facile".
Anche a Calcio molte vie sono rimaste al buio a causa del maltempo, ma l'Amministrazione ha rassicurato i cittadini: "Ad ora non è stata dichiarata la chiusura delle scuole perché la situazione è sotto controllo. Chiaramente bisognerà vedere cosa succederà tra stanotte e domattina".

Covo rinuncia ai salici in via S. Lazzaro

A Covo l'Amministrazione ha dovuto inoltre rinunciare ai salici di via San Lazzaro: a seguito della caduta di diverse piante, infatti, è stato scelto di sradicare anche i pochi alberi rimasti in piedi, per evitare ulteriori danni di eventuali cadute.

 

TORNA ALLA HOME.