Maltempo nella Bassa

Maltempo: 36 interventi dei pompieri in poche ore, alcuni anche nella Bassa FOTO

Il maltempo di stanotte ha causato danni anche nella Bassa. Trentasei gli interventi dei Vigili del Fuoco, tra cui Treviglio, Bariano, Cividate e Calcio.

Maltempo: 36 interventi dei pompieri in poche ore, alcuni anche nella Bassa FOTO
Treviglio città, 03 Ottobre 2020 ore 14:13

Una media di 3 interventi all’ora nelle ultime 12 ore. Tra i Comuni colpiti anche Treviglio, Bariano, Caravaggio, Cividate e Calcio. Colpisce anche la Bergamasca l’ondata di maltempo che ieri, sabato, ha investito il Nord.

Leggi anche Maltempo: undici dispersi in Piemonte, in Lombardia esondano fiumi e laghi, a Venezia il Mose ferma l’acqua alta.

Gli interventi nella Bassa

E’ stata una nottata a dir poco impegnativa per i pompieri bergamaschi, impegnati in ben 36 interventi a causa del forte vento e delle precipitazioni che da ieri sera hanno investito anche la nostra provincia. Nello specifico, i Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Bergamo sono intervenuti poco dopo l’una di questa notte a Canonica d’Adda, in via Brembate, dove erano stati segnalati danni ad una struttura. Alle due, invece, un intervento a Treviglio, in via Bergamo, ancora per limitare i danni causati dal forte vento della notte. Successivamente, due interventi nella Bassa orientale: a Cividate al Piano – attorno alle 3 – dopo che in via Palosco erano stati segnalati alcuni alberi pericolanti e ormai inclinati dalle raffiche di vento, e successivamente a Calcio, dove poco prima delle 5.30 i pompieri si sono recati per la segnalazione di un dissesto. Ancora questa mattina, poco prima di mezzogiorno, gli uomini del 115 sono intervenuti a Bariano per la messa in sicurezza di altre piante pericolanti tra via della Repubblica e via Primo Maggio.

Ecco alcuni scatti degli interventi condotti dai Vigili del Fuoco:

8 foto Sfoglia la gallery

Danni anche al cimitero di Masano

Anche il Comune di Caravaggio – nello specifico la frazione di Masano – è stato colpito dal maltempo. Secondo quanto riferito questa mattina dal sindaco Claudio Bolandrini, infatti, il forte vento della notte appena trascorsa ha divelto la guaina di impermeabilizzazione del tetto dei colombari del camposanto, rendendo necessario un intervento d’urgenza.

La guaina è stata rimossa e il cimitero è ora in sicurezza – assicura il sindaco – Meteo permettendo, la ditta incaricata interverrà lunedì mattina. Per motivi di sicurezza il viale è stato parzialmente chiuso non appena la Protezione Civile di Regione Lombardia ha diramato l’allerta meteo, e rimarrà chiuso fino alla cessazione della stessa.

La guaina divelta al cimitero di Masano.

Ulteriori informazioni saranno disponibili anche sul Giornale di Treviglio e RomanoWeek in edicola da venerdì 9 ottobre.

TORNA ALLA HOME.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno