Menu
Cerca
Lurano

Un’intera famiglia produce mascherine per il proprio paese

L'iniziativa di una sarta, che ha deciso di non restare con le mani in mano.

Un’intera famiglia produce mascherine per il proprio paese
Cronaca Gera d'Adda, 12 Aprile 2020 ore 01:30

Da sarta a volontaria con l’aiuto dei suoi familiari: la famiglia Facchetti fabbrica e dona mascherine fatte in casa. Succede a Lurano, dove pur prive di certificazione ufficiale in quanto fatte artigianalmente nel salotto di casa, le mascherine realizzate dalla famiglia Facchetti si stanno rendendo utili come minimo strumento di prevenzione individuale per tutto il paese.

Volontariato per non fermarsi

Tutto è nato dall’idea di un’imprenditrice, che ha un laboratorio di sartoria e lavora su commissione. Essendo al momento ferma col lavoro ha deciso con noi di utilizzare la stoffa che ancora aveva da parte per realizzare mascherine. “Attraverso la combinazione di cotone e di una stoffa idonea che non lascia passare l’acqua, riusciamo così a realizzare mascherine lavabili e riutilizzabili. Non sono certo prodotti certificati, ma siccome in molti utilizzano mascherine  fai da te, queste almeno sono idonee. L’idea ci è venuta perché abbiamo visto che anche in farmacia fino a settimana scorsa non si trovavano, e poi perché pensiamo che se ognuno farà quel che può nel suo piccolo magari potremo uscire prima da questa situazione” spiegano.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola oppure QUI

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli