L’odissea degli studenti sulla Bergamo-Soncino

L'odissea degli studenti sulle tratte della Sai Autolinee continua, e a pagare il prezzo più alto sono gli studenti della Bassa orientale.

L’odissea degli studenti sulla Bergamo-Soncino
Romanese, 26 Ottobre 2018 ore 17:00

L’odissea degli studenti sulle tratte della Sai Autolinee continua, e a pagare il prezzo più alto sono gli studenti della Bassa orientale. Sulla Bergamo-Soncino, ma anche sulla Calcio-Treviglio la situazione è da terzo mondo: mercoledì un bus ha persino rischiato di prendere fuoco. Una storia che si ripete e che questa volta ha coinvolto e coinvolge ogni giorno una giovane studentessa romanese che si reca a Seriate alle scuole superiori.
«Ogni giorno è la stessa storia -ha detto – alla fine delle lezioni devo aspettare almeno un’ora prima che arrivi un autobus, se arriva, e torno a Romano nel tardo pomeriggio». Leggi di più su Romanoweek in edicola.

Torna alla home

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia