Misure in vigore da domani

Lockdown a Treviglio: le misure in vigore da domani INFO

Sì a funzioni religiose e attività sportiva all'aperto. Chiudono bar, ristoranti, pasticcerie ma potranno mantenere l'asporto e la consegna a domicilio.

Lockdown a Treviglio: le misure in vigore da domani INFO
Treviglio città, 05 Novembre 2020 ore 15:05

Cosa accadrà da domani in Lombardia? Ormai ci siamo abituati: a ogni nuovo Dpcm firmato dal premier Giuseppe Conte segue una lunga lista di punti interrogativi e di domande a cui spesso è difficile dare una risposta. E quindi: cosa accadrà domani, 6 novembre, quando l’intera Lombardia diventerà zona rossa?

Lombardia zona rossa

Le misure contenute nell’ultimo Dpcm entreranno in vigore domani, venerdì 6 novembre, e limiteranno notevolmente la libertà di spostamento dei cittadini lombardi. Ecco quali sono, dunque, le restrizioni previste:

  • Vietato ogni spostamento in entrata e uscita e all’interno dei medesimi territori, salvo che per gli spostamenti motivati.
  • Stop anche alle attività dei negozi, fatta eccezione per attività di vendita di generi alimentari, edicole, tabaccai, farmacie e parafarmacie.
  • Fermi anche i mercati, tutte le attività di bar e ristorazione (salvo la consegna a domicilio e l’asporto in loco fino alle 22).
  • Salvi i parrucchieri.
  • Stop alle attività sportive. Resta invece consentita l’attività motoria in prossimità della propria abitazione e con obbligo della mascherina e l’attività sportiva esclusivamente all’aperto e in forma individuale.
  • Scuola: didattica a distanza dalla seconda media in su

Molti negozi, tuttavia, potranno restare aperti: dall’elettronica ai giocattoli, dalle edicole a chi vende biancheria. (QUI l’elenco completo dei negozi che resteranno aperti)

Treviglio in lockdown

Poco fa anche il sindaco di Treviglio Juri Imeri ha diffuso una nota per aiutare i cittadini a fare chiarezza su quello che si potrà o non potrà fare.

SPOSTAMENTI

  • Stop agli spostamenti dalle ore 22 alle ore 5 se non per comprovate esigenze lavorative, di situazioni di necessità o motivi di salute
  •  È vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dai territori ed all’interno del Comune salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute
  •  È vietato ogni spostamento con mezzi di trasporto pubblici o privati, in un comune diverso da quello di residenza, domicilio o abitazione, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità
  •  Sono sospese le attività dei servizi di ristorazione; ad eccezione dell’asporto (fino alle ore 22 e con divieto di consumazione sul posto e nelle adiacenze) e della consegna a domicilio, senza limiti orari
  •  Il servizio Omnibus 65 viene sospeso
  •  Obbligatorio avere sempre con sé la mascherina e indossarla in tutte le condizioni nelle quali non sia garantito l’isolamento; raccomandata anche all’interno delle abitazioni private in presenza di persone non conviventi
  •  È consentito lo spostamento per assicurare lo svolgimento della didattica in presenza, quindi per accompagnare e ritirare i bambini da asili e scuole
  •  Trasporto pubblico: ridotto al 50% il coefficiente di riempimento

SCUOLA

  • Seconda e terza media, secondaria di secondo grado e università si svolgono esclusivamente con modalità a distanza
  • Asili nido, scuole dell’infanzia, scuola primaria e le classi prime della secondaria di primo grado (scuola media) continuano in presenza.
  • È obbligatorio utilizzare sempre le mascherine a scuola, salvo che per i bambini di età inferiore ai 6 anni

SPORT

  •  Sono sospese tutte le attività svolte nei centri sportivi all’aperto
  •  Sono sospese tutte le competizioni sportive, salvo quelle riconosciute di interesse nazionale dal CONI
  •  Chiuse palestre e piscine
  •  È consentito svolgere individualmente attività motoria in prossimità della propria abitazione e svolgere attività sportiva all’aperto e in forma individuale

CULTURA

  •  Museo Explorazione, Museo civico e Museo verticale sono chiusi
  •  Biblioteche e sale studio chiudono; sarà attivo servizio MLOL e stiamo ri-organizzando i servizi bibliotecari. Seguiranno info sulla pagina Fb “Biblioteca civica Treviglio”
  •  Cinema e Teatri restano chiusi
  • Restano sospesi i convegni e i congressi in presenza

COMMERCIO E ATTIVITA’

  • Sono chiusi bar, ristoranti, pub, gelaterie e pasticcerie, a eccezione dell’asporto (consentito fino alle 22) e della consegna a domicilio, sempre consentita. Rimane vietata la consumazione sul posto o nelle adiacenze.
  •  Sono sospese le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità come da allegato
  •  Sono sospese le attività inerenti servizi alla persona a eccezione di: lavanderia, articoli tessili e di pellicceria, pompe funebri, servizi di salone dei barbieri e parrucchieri
  • Centri commerciali e relativi esercizi di vicinato chiusi nelle giornate festive e prefestive a eccezione di farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, generi alimentari, edicole e tabacchi
  • Il mercato del sabato (centro città) e quello del mercoledì (zona Nord) saranno limitati alle sole attività di vendita dei generi alimentari.
  • Chiuse le attività di sale giochi e scommesse, bingo anche in bar e tabaccherie
  • Tutte le altre attività produttive industriali e commerciali proseguono nel rispetto del protocollo condiviso del 24/04/2020
  • Restano garantiti, nel rispetto delle norme igienico-sanitarie, i servizi bancari, finanziari, assicurativi nonché l’attività del settore agricolo, zootecnico di trasformazione agro- alimentare compresele relative filiere

FUNZIONI CIVILI E RELIGIOSE

  •  È consentita la celebrazione dei matrimoni civili
  •  Sono consentite le funzioni religiose, nel rispetto dei protocolli di sicurezza vigenti
  •  I funerali si svolgono nel rispetto dei protocolli di sicurezza vigenti
  •  Restano vietate le feste nei luoghi al chiuso e all’aperto conseguenti alle cerimonie civili e religiose

UFFICI COMUNALI

Per accedere agli uffici comunali è necessario avere l’appuntamento. Rimangono aperti al pubblico i servizi indifferibili come individuato da ordinanza del sindaco; per tutti gli altri sono sospesi il ricevimento e le riunioni non necessarie e urgenti.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia