Cronaca
Bergamo

Lite in stazione finisce a coltellate, arrestato

Sono intervenuti dei passanti, che hanno salvato la vittima dalla furia dell'aggressore.

Lite in stazione finisce a coltellate, arrestato
Cronaca Bergamo e hinterland, 04 Ottobre 2020 ore 09:48

Un uomo di 46 anni è stato arrestato per tentato omicidio, ieri pomeriggio, nei pressi della stazione ferroviaria di Bergamo. Dopo aver litigato - per futili motivi - con un coetaneo, lo ha colpito due volte all'addome e al collo con un coltello, provocandogli gravi ferite.

Aggressione in piazzale degli Alpini a Bergamo

Succede in piazzale degli Alpini. La vittima dell'aggressione era seduto con la fidanzata su una panchina ed entrambi stavano bevendo alcolici, nel cuore di una delle zone storicamente più problematiche di Bergamo. A un certo punto è scattata la discussione con il 46enne: dpo una prima colluttazione degenerata in calci e pugni, questo si è allontanato per poi ritornare dopo pochi minuti armato: ha colpito la vittima con un coltello al collo e all’addome, venendo poi fermato da altre persone presenti sul posto e dalle pattuglie delle forze dell'ordine allertate dai passanti.

Tentato omicidio: in carcere l'aggressore

La vittima è stata portata in ospedale e le sue condizioni sono serie: è stato sottoposto a intervento chirurgico d'urgenza. Arrestato per tentato omicidio, lesioni personali aggravate e porto ingiustificato di armi, l'aggressore è invece in carcere.

TORNA ALLA HOME