Liceo Galilei, una borsa di studio in memoria di Emanuela

Il sindaco Bolandrini. "Questa iniziativa consente di premiare davvero il merito, cosa di cui in Italia c’è molto bisogno"

Liceo Galilei, una borsa di studio in memoria di Emanuela
Treviglio città, 07 Dicembre 2019 ore 16:46

Liceo Galilei, consegnata a uno studente di Infermieristica la borsa di studio in memoria di Emanuela Morelli. Si è tenuta giovedì mattina a Caravaggio, la cerimonia di consegna della borsa di studio intitolata alla giovane ricercatrice, ex studentessa del liceo cittadino, mancata alcuni anni fa per una malattia. La borsa è  bandita ogni anno dall’omonima associazione, costituita in sua memoria. Il vincitore è Lorenzo Locatelli, classe 1996, diplomatosi a luglio proprio al Galilei.

La borsa di studio “Emanuela Morelli”

Dal 2010, per sei anni, l’associazione «Emanuela Morelli», fondata dai familiari, ha premiato un progetto di microcredito pensato per i paesi più poveri del mondo, ma da tre anni a questa parte l’associazione finanzia due borse di studio nel liceo che la stessa Emanuela aveva frequentato. Quest’anno, l’intera somma è stata assegnata tuttavia a Lorenzo Locatelli, in virtù «dell’ottima considerazione degli insegnanti e delle caratteristiche personali».

La consegna della borsa di studio a Leonardo Locatelli

Alla cerimonia ha partecipato anche Fulvio Morelli, titolare della borsa di studio che serve per sostenere studente nel primo anno degli studi universitari. Ma anche i genitori di Emanuela, Francesca e Michele, e il fratello Gabriele. In rappresentanza del Comune, il sindaco Claudio Bolandrini. «Questa iniziativa consente di premiare davvero il merito, cosa di cui in Italia c’è molto bisogno – ha detto il primo cittadino – E’ un gesto d’amore nei confronti di Emanuela, ma anche un gesto d’amore di Emanuela, compiuto attraverso i suoi cari».

Il vincitore studia Infermieristica a Milano

«Non conoscevo questa borsa di studio, è stata la mia professoressa a consigliarmi di iscrivermi – ha detto invece il vincitore Locatelli – Non mi aspettavo di vincerla, visto che non mi sono diplomato a pieni voti, e sono molto contento di essere qui oggi. Ringrazio i miei professori che mi hanno aiutato con la commissione della borsa di studio». Ora Lorenzo sta frequentando il primo anno di Scienze infermieristiche alla Statale di Milano, convenzionata con il Policlinico. A lui i complimenti della direzione scolastica. «Questa è la nostra occasione per fare in modo che i capaci e i meritevoli vengano aiutati nel loro percorso di studi» ha detto la preside del Galilei Gloria Albonetti.

Alunna del liceo caravaggino per 5 anni nel corso «E», e diplomatasi 1996, Emanuela aveva frequentato Filosofia a Parma. Poi aveva conseguito la laurea magistrale con lode con una tesi su diritti umani e giustizia internazionale. Nel 2007 il dottorato, conseguito con una tesi su microcredito e microfinanza.

TORNA ALLA HOME

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia