Menu
Cerca

Le Lega rischia il commissariamento

La Lega a quanto pare è arrivata alla resa dei conti finale, il rischio commissariamento incombe sulla sezione di Romano.

Le Lega rischia il commissariamento
Romanese, 09 Settembre 2018 ore 16:30

La Lega a quanto pare è arrivata alla resa dei conti finale, il rischio commissariamento incombe sulla sezione di Romano.

Le voci alle Feste di partito

Una notizia shock a pochi mesi delle elezioni amministrative comunali e che se si verificherà, getterà ancora di più nel caos il centro destra cittadino. La stagione delle feste di partito infatti volge verso il termine e durante le ultime manifestazioni leghiste a Verdello e ad Alzano Lombardo tra i tavoli correva una voce che annunciava la debacle della sezione cittadina e la necessità dell'intervento del direttivo provinciale per riportare l'ordine tra i militanti leghisti romanesi.

Le conseguenze su Romano

L'intervento infatti porrebbe alla guida della sezione un commissario che si sostituirebbe all'attuale segretario Pierluigi Rossi. Un intervento, quello del commissariamento, che avverrebbe per risolvere lo scontro intestino e mai risolto tra la vecchia guardia rappresentata da Pierluigi Rossi e la nuova, di cui fa parte il giovane Andrea Nozza, entrato in sezione da poco, ma di cui non si conoscono, o meglio, non si palesano gli altri sostenitori. La frattura, così come sembra essere stata posta al direttivo provinciale è di natura politica e cioè, a Rossi, che nonostante negli ultimi anni ha appoggiato Matteo Salvini e la sua segreteria, viene imputato di essere legato ad una visione ormai non più in voga nella Lega e cioè a quegli ideali di indipendenza e autonomia lombarda che non fanno più parte del bagaglio culturale padano, ora che il partito è al Governo.

Il direttivo provinciale

La notizia del commissariamento, stando alle voci di corridoio sarebbero state diffuse proprio da un militante della sezione cittadina durante le feste di partito, a Verdello in particolare, il cui identikit è quello di un giovane disposto a mettersi in campo per guidare la sezione nella nuova dimensione leghista salviniana. Enrico Sonzogni, segretario provinciale ha annunciato i provvedimenti. "Già per settimana prossima è stato convocato un direttivo provinciale con tutti i militanti della sezione di Romano - ha detto - la situazione va risolta e il commissariamento è una delle ipotesi". Leggi di più su Romanoweek in edicola.

Torna alla home