Cronaca
Trescore Balneario

Lavorava in nero nell'officina, i carabinieri sospendono l'attività

Trovato a lavorare senza contratto un 21enne di origine indiana.

Lavorava in nero nell'officina, i carabinieri sospendono l'attività
Cronaca Bergamo e hinterland, 15 Dicembre 2021 ore 11:04

Lavoro nero e documenti mancanti, i carabinieri sospendono l'attività di un'officina a Trescore Balneario.

Irregolarità in officina

I controlli sono scattati ieri mattina, 14 dicembre 2021, a Trescore Balneario. I carabinieri della Compagnia di Bergamo si sono presentati in un'officina a Trescore Balneario insieme ai militari della Stazione Carabinieri Forestale di Trescore Balneario e del Nucleo Ispettorato del Lavoro per controllare la documentazione dell'attività.

Lavoro nero e attività sospesa

Da qui la scoperta di alcune irregolarità che hanno portato alla sospensione dell'attività. Tra queste la presenza di un 21enne originario dell'India che stava lavorando pur non avendo un regolare contratto. Inoltre, i militari del Nucleo Ispettorato del Lavoro, hanno riscontrato la mancanza del previsto documento di valutazione del rischio e, pertanto, alla luce delle mancanze appurate, l’attività in questione è stata sospesa.