Menu
Cerca

L’artista della pelle diventa l’eroe delle montagne

L'artista della pelle diventa l'eroe delle montagne. Dalle lande della pianura della Bassa alle alte cime di Lavaredo. Un grande risultato quello raggiunto da Federico Dominici

L’artista della pelle diventa l’eroe delle montagne
Cronaca 30 Giugno 2017 ore 10:07

L’artista della pelle diventa l’eroe delle montagne

L’artista della pelle diventa l’eroe delle montagne. Dalle lande della pianura della Bassa alle alte cime di Lavaredo. Un grande risultato quello raggiunto da Federico Dominici, conosciuto per la sua attività e vena artistica di tatuatore cittadino. Domenica infatti il romanese ha compiuto una vera e propria impresa tagliando il traguardo del «Lavaredo Ultra Trail» giunta all’undicesima edizione, in poco più di 20 ore, classificandosi al 275 posto della classifica generale.

Il “Lavaredo Ultra trail”

Partito dal cuore di Cortina, la sera di venerdì, insieme ad atleti arrivati da tutto il mondo per questa incredibile corsa che in 120 km ha abbracciato i luoghi più spettacolari delle Dolomiti: il Cristallo, le Tofane, le Cinque Torri, e naturalmente le Tre Cime di Lavaredo. Un lungo viaggio a piedi che ha impegnato grandi campioni, capaci di tagliare il traguardo in 12 ore, e appassionati che hanno avuto 30 ore di tempo per arrivare a Cortina entro il tempo massimo stabilito.

Il taglio del traguardo con al famiglia

Federico ha trovato ad attenderlo i suoi figli Enea ed Elettra con la moglie Cristina che lo hanno accompagnato negli ultimi 50 metri fino al traguardo.

“Federico ha raggiunto un grande risultato -ha detto il fratello Maurizio Dominici – si è impegnato in una preparazione dura, di sei mesi, in cui ha sostenuto allenamenti impegnativi, di 50 km e in notturna, ma ne è valsa la pena. A lui vanno tutti gli onori, è stato davvero coraggioso e generose nel spendere tutto sé stesso sulle montagne e completare uno dei percorsi più duri al mondo”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli