Menu
Cerca

Lancia l’allarme ma l’ambulanza arriva dopo 45 minuti

Disservizi legati alla sanità, a denunciarli è Codacons

Lancia l’allarme ma l’ambulanza arriva dopo 45 minuti
Cronaca 08 Luglio 2017 ore 13:39

Lancia l’allarme ma l’ambulanza arriva dopo 45 minuti

Lancia l’allarme ma l’ambulanza arriva dopo 45 minuti. Ennesimo caso di mancanze e disservizi legati alla sanità grazie alla segnalazione di una cittadina. A denunciarli è Codacons che attraverso un comunicato ha chiesto a Regione Lombardia una maggiore omogeneità sulle tempistica di arrivo dei soccorsi sul territorio.

L’odissea di una cittadina

Pochi giorni fa, a causa di un malore che aveva colpito un suo caro, si era tempestivamente attivata per contattare il 118.Una volta espletato il rituale delle necessarie informazioni relative alla sintomatologia del paziente, la risposta è: “Signora deve attendere qualche minuto perché non abbiamo un’ambulanza disponibile”.Complessivamente, è stato necessario attendere più di 45 minuti prima che l’ambulanza giungesse in località Gazzaniga, media Valle Seriana.

Codacons sul piede di guerra

Si tratta di tempistiche inaccettabili. – si legge nel comunicato -Nella maggior parte dei casi, il pronto intervento in pochissimi minuti può salvare la vita e/o evitare danni permanenti. In questo caso il caso è stato benevole e tutto è andato per il meglio, ma se così non fosse stato? Il Codacons chiede l’intervento della Regione Lombardia al fine di regolamentare le tempistiche di intervento delle ambulanze e auto mediche, per garantire un pronto e veloce soccorso a tutti i cittadini, a prescindere dal luogo interessato”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli