Cronaca
Cremasco

"L'albero è bellezza", al via il concorso per la 26esima Festa dell'albero

La manifestazione è organizzata dall’Istituto Agrario Stanga con il Parco Regionale del Serio e la collaborazione dell’Ic Primo Levi di Sergnano

"L'albero è bellezza", al via il concorso per la 26esima Festa dell'albero
Cremasco Aggiornamento:

Parte in questi giorni la macchina organizzativa della 26ma edizione della Festa dell’albero, che si svolgerà in piazza Duomo a Crema, giovedì 21 marzo 2024, e che vede quest’anno accanto alla sede di Crema dell’Istituto Agrario Stanga, il Parco Regionale del Serio, e la collaborazione dell’Istituto Comprensivo Primo Levi di Sergnano.

Festa dell'albero

Come ogni anno a dare il via alla nuova edizione, il concorso che interessa tutte le scuole del territorio, i cui dettagli sono stati definiti ieri nel corso della riunione alla quale hanno partecipato la dirigente scolastica dello Stanga, Roberta Di Paolantonio, la vice Anna Milano, la direttrice della sede di viale Santa Maria, Serena Cracolici, il presidente Parco del Serio e storica anima della festa, Basilio Monaci e il professor Stefano Leoni, in rappresentanza della dirigente dell’IC Sergnano, Ilaria Andreoni.

Dagli organizzatori l’invito a tutti, studenti e docenti degli istituti del territorio, dai più piccoli dell’infanzia alla primaria e alle scuole secondarie è quello di partecipare al concorso, che ha quale tema, "L’Albero è…Bellezza".

“Ogni giorno ammiriamo la bellezza dei nostri amici alberi, abbiamo imparato in questi anni a valorizzarli per il loro significativo apporto per contrastare i cambiamenti climatici, ma rappresentano anche motivo di ammirazione e meraviglia per la loro unicità e la loro bellezza: i loro fiori ci stupiscono, i colori delle foglie catturano il nostro sguardo in tutte le stagioni, i loro tronchi si stagliano nel cielo proiettandoci in un mondo fantastico” ha detto il presidente del Parco, Basilio Monaci. Agli alunni, ma anche ai privati cittadini l’invito a realizzare un componimento poetico o un racconto che descriva le emozioni e le sensazioni che gli alberi ci ispirano: “Raccontiamo la bellezza del nostro territorio e diamo voce agli alberi” ha aggiunto la direttrice Cracolici.

La bellezza della natura

Ma la Festa dell’albero, ormai appuntamento fisso della primavera cremasca, vuole al contempo proporre a tutti una riflessione sulla bellezza che gli alberi apportano al paesaggio, alle città, ai giardini, per ribadire l’importanza degli alberi nella salvaguardia dell’ambiente e simbolo di vita e dell’eterna capacità della natura di rinnovarsi. Non manca nel regolamento del concorso, di prossima pubblicazione sui canali ufficiali della scuola, un riferimento alle parole di Papa Francesco: “Piantare un albero è, in primo luogo, un invito a continuare a lottare contro fenomeni come la desertificazione… a sua volta, piantare un albero ci provoca a continuare ad avere fiducia, a sperare e soprattutto a impegnarci concretamente per trasformare tutte le situazioni di ingiustizia e di degrado che oggi soffriamo”.

Da parte della dirigente Di Paolantonio, il plauso per l’impegno profuso in questi anni dalla scuola.

“In questi ventisei anni grazie alla Festa dell’Albero sono stati distribuiti circa 70 mila piantine, un importante contributo alla salvaguardia del territorio, sicuri che anche quest’anno le scuole del cremasco parteciperanno con entusiasmo, realizzando lavori originali che testimoniano il loro impegno ed il loro rispetto verso la natura”.

Come partecipare al concorso

I partecipanti al concorso dovranno presentare uno o più cartelloni in formato cm100 x cm 70 con disegni, fotografie ed illustrazioni che rappresentino il tema svolto. La poesia o il racconto dovranno essere presentati in formato cartaceo e chiavetta USB. Tutti i lavori dovranno essere consegnati entro venerdì 23 febbraio 2024 presso la sede dell’Istituto Agrario Stanga, viale Santa Maria 23/c, Crema e dovranno riportare la denominazione della scuola, della classe, del comune o dell’associazione, completo di recapiti e l’elenco dei partecipanti.

Una commissione composta dai rappresentanti dell’Istituto Stanga, del Parco del Serio e dell’IC Primo Levi di Sergnano esaminerà i lavori che saranno divisi a seconda del grado: Infanzia, Primaria, Secondaria di I e II grado, ma anche singoli cittadini. Come sempre, tutti i lavori saranno esposti in piazza Duomo a Crema il giorno della Festa.

📱"𝗣𝗿𝗶𝗺𝗮 𝗧𝗿𝗲𝘃𝗶𝗴𝗹𝗶𝗼" è ora anche un canale 𝗪𝗵𝗮𝘁𝘀𝗔𝗽𝗽
In un solo posto, troverai tutte le notizie più importanti della giornata dal tuo territorio, 𝗱𝗮 𝗰𝗼𝗻𝘀𝘂𝗹𝘁𝗮𝗿𝗲 𝗾𝘂𝗮𝗻𝗱𝗼 𝘃𝘂𝗼𝗶 𝘀𝗲𝗻𝘇𝗮 𝗻𝗼𝘁𝗶𝗳𝗶𝗰𝗵𝗲, dalla sezione "Aggiornamenti" di WhatsApp.
🔗𝗖𝗹𝗶𝗰𝗰𝗮 𝘀𝘂𝗹 𝗹𝗶𝗻𝗸 𝗽𝗲𝗿 𝗶𝘀𝗰𝗿𝗶𝘃𝗲𝗿𝘁𝗶 𝗮𝗹 𝗰𝗮𝗻𝗮𝗹𝗲 𝗣𝗿𝗶𝗺𝗮𝗧𝗿𝗲𝘃𝗶𝗴𝗹𝗶𝗼!
Seguici sui nostri canali