Menu
Cerca
Proposta accolta

L'Albero degli zoccoli su Rai 3 nella serata del Venerdì Santo

Perfreffi (Lega) soddisfatta per l'accoglimento della sua iniziativa: "E' una bella testimonianza d'affetto nei confronti dei bergamaschi".

L'Albero degli zoccoli su Rai 3 nella serata del Venerdì Santo
Cronaca Treviglio città, 30 Marzo 2020 ore 12:35

L'Albero degli zoccoli su Rai 3 nella serata del Venerdì Santo. E' stata accolta la proposta avanzata qualche giorno fa dalla senatrice leghista Simona Pergreffi che oggi si dice soddisfatta per la "bella testimonianza d'affetto nei confronti dei bergamaschi".

L'Albero degli zoccoli su Rai 3

L'appuntamento davanti allo schermo è per venerdì 10 aprile alle 21 su Rai 3 quando verrà trasmesso in prima serata il film L'Albero degli zoccoli diretto dal grande Ermanno Olmi. Un omaggio alle vittime di Bergamo e di tutta la Lombardia. Lo aveva chiesto nei giorni scorsi la senatrice della Lega Simona Pergreffi,  membro della Commissione Vigilanza della Rai, appellandosi all’ad Fabrizio Salini per chiedere la messa in onda del film come messaggio di solidarietà nei confronti di tutti i bergamaschi e di una terra che è stata la più colpita dal Coronavirus.

Messaggio d'affetto e incoraggiamento

E l'invito è stato accolto da Rai 3.

“Ringrazio la Rai per aver ascoltato e accolto la mia richiesta - dichiara la senatrice bergamasca Simona Pergreffi - il film vuole essere un messaggio di incoraggiamento verso tutta la gente bergamasca in un momento drammatico per la nostra terra, Bergamo è una città martire straziata e sfinita dalla lotta contro il virus. Abbiamo perso tanti nonni, tante persone anziane che tenevano viva la nostra memoria storica,le nostre origini e tradizioni. Questo film, girato nella campagna bergamasca, recitato in dialetto, con attori presi dalla gente comune è dedicato a loro”.

La pellicola, vincitrice della Palma d’Oro a Cannes nel 1978, fu girata dal regista bergamasco Ermanno Olmi nella campagna bergamasca e racconta la vita contadina negli ultimi anni dell’Ottocento. L’Albero degli zoccoli verrà introdotto da una breve presentazione di Massimo Gramellini.

TORNA ALLA HOME