Menu
Cerca

Rifondata l’Aido di Verdellino LE FOTO

Domenica mattina in piazza la cerimonia ufficiale

Rifondata l’Aido di Verdellino LE FOTO
Cronaca 04 Luglio 2017 ore 10:44

Rifondata l’Aido, la cerimonia

Domenica mattina in piazza Martinelli con una cerimonia ufficiale è stata rifondata l’Aido di Verdellino e Zingonia. La cerimonia è iniziata alle 9.30 ed è stata accompagnata dalla banda di Osio Sotto che ha suonato anche l’inno di Mameli. Presenti alla cerimonia i rappresentanti di varie sezioni locali di Aido e Avis e la segretaria provinciale dell’associazione Monica Vescovi. Commoventi le parole di don Francesco Sanfilippo, che durante la messa ha voluto dedicare la propria omelia proprio al tema del dono degli organi.

Tante adesioni

Sono stati davvero tanti quelli che già domenica mattina hanno deciso di firmare per dare il consenso alla donazione degli organi. Tra gli aderenti anche il sindaco di Verdellino Silvano Zanoli che, proprio nel giorno in cui è stata rifondata l’Aido locale, ha voluto lanciare un messaggio ai suoi cittadini “Io ho firmato – ha detto – fatelo anche voi”. L’associazione è in attesa di eleggere il consiglio direttivo, per chiunque fosse interessato è possibile rivolgersi all’assessore Ennio Rovaris che per tanti anni è stato presidente dell’Avis e che ha messo a disposizione la propria esperienza per la nuova avventura dell’Aido.

Donare gli organi

Prelevando organi e tessuti da una persona deceduta è possibile  salvare la vita a qualcun altro o rendere migliore l’esistenza di malati afflitti da patologie gravemente invalidanti. Ognuno di noi potrebbe un giorno avere bisogno di essere curato con un trapianto. Ognuno di noi può scegliere oggi di essere donatore di organi.
Tutti siamo potenziali donatori, ma diventiamo tali solo nel momento in cui il nostro cervello ha perso la capacità di funzionare a causa di lesioni irreversibili provocate da emorragie, traumi cranici, aneurismi etc. E’
lo stato che viene definito “morte encefalica”: il cervello non è più in grado di inviare messaggi al resto del corpo per farlo funzionare.

 

8 foto Sfoglia la gallery

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli