Cronaca
Cologno al Serio

Ladri massacrano i due daini Mary e Liu alla fattoria didattica "Angolo di paradiso"

Un altro colpo era stato messo a segno un mese e mezzo fa. Titolari infuriati: "E' una vigliaccata, maledetti".

Ladri massacrano i due daini Mary e Liu alla fattoria didattica "Angolo di paradiso"
Cronaca Media pianura, 01 Dicembre 2021 ore 17:49

Ladri massacrano i due daini Mary e Liu della fattoria didattica "Angolo di Paradiso" a Cologno al Serio. La scoperta, tanto amara quanto macabra, è stata fatta domenica mattina, 28 novembre, dai titolari dell'attività.

Ancora un furto alla fattoria didattica

"È stata una vigliaccheria, maledetti", hanno commentato i gestori della fattoria didattica sui social dopo aver denunciato l’accaduto alle Forze dell’ordine. Pare che i ladri si siano introdotti nel recinto dei daini nella notte, tagliandone le reti e riposizionandole nel tentativo di non lasciare tracce. Sul terreno però erano ancora visibili le impronte.

"Eravamo tornati a casa poco dopo mezzanotte – hanno raccontato i gestori della fattoria didattica – tutto era a posto. Il giorno dopo, molto presto come al solito, siamo tornati alla fattoria. Come da abitudine abbiamo gettato del cibo nel recinto. Vedendo che però i daini non si mostravano, ci siamo insospettiti. Siamo dunque entrati e ci siamo accorti che i due esemplari di daino erano spariti".

Daini massacrati da ladri senza scrupoli

Non solo spariti: Mary e Liu sono stati seviziati e uccisi, primi di essere portati via. A testimonianza di ciò la grande quantità di sangue sparsa per terra, confusasi con il fango.

"Non ci siamo accorti subito di quanto fosse accaduto perché la rete, seppur tagliata, era stata riposizionata in piedi e di fatto sembrava tutto nella norma – hanno aggiunto – non abbiamo parole per esprimere il nostro rammarico. Siamo sconvolti da quanto accaduto soprattutto per l’uccisione degli animali. Abbiamo passato la domenica mattina a cercare di ripulire il tutto, ma con il fango abbiamo solo peggiorato la situazione. Eppure dovevamo sistemare la stalla, perché di pomeriggio avevamo in programma una festa e tutto doveva essere in ordine. E’ stata una domenica orribile".

Un mese fa un altro colpo da 20mila euro

I ladri si erano già introdotti nella fattoria un mese e mezzo fa, rubando dall’officina attrezzi e macchinari agricoli dal valore complessivo superiore ai 20mila euro. Il timore è che questo gesto efferato possa essere stato messo in atto dalle stesse persone.
I titolari dell’attività sono rimasti particolarmente amareggiati da tanta violenza anche perché i due animali, orami, erano di famiglia: un esemplare, Mary, viveva a Cologno  da una decina d’anni, mentre Liu era nata nella fattoria.

"Ci eravamo molto affezionati e anche i bambini quando venivano a trovarci correvano a salutare gli animali – hanno detto in conclusione i titolari – erano le mascotte della fattoria, anche perché in pianura è difficile trovare daini".

Per tutelarsi i proprietari hanno parlato con l’Amministrazione per valutare la possibilità di realizzare un’abitazione nelle vicinanze della fattoria così da poterla controllare da vicino.