Cronaca
Pagazzano

Ladri in chiesa, non riescono a forzare la cassetta delle offerte e allora rubano un rosario

Continua la raffica di furti che nelle ultime settimane ha colpito anche molti luoghi pubblici come scuole e centri sportivi.

Ladri in chiesa, non riescono a forzare la cassetta delle offerte e allora rubano un rosario
Cronaca Gera d'Adda, 06 Dicembre 2021 ore 12:05

Nella Bassa torna l’inverno, e con esso anche i ladri. Tra topi d’appartamento e incursioni notturne in centri sportivi e scuole, nemmeno la chiesa di Pagazzano è stata risparmiata.

Ladri in chiesa a Pagazzano

L’ondata di reati non ha risparmiato nemmeno, nel suo piccolo, la parrocchia di Pagazzano, dove il parroco Giuseppe Delprato ha segnalato il furto di un rosario di modestissimo valore. L’episodio, come testimoniato dalle telecamere di videosorveglianza della chiesa locale, è avvenuto sabato attorno all’ora di pranzo, tra le 13.04 e le 13.09.

"Le telecamere hanno ripreso due persone che sono entrate nella chiesa, che è sempre lasciata aperta per consentire l’ingresso ai fedeli, e approfittando del fatto che non vi fosse nessuno hanno cercato di arraffare quel che potevano – ha raccontato il sacerdote che ha comunque allertato la Polizia locale– Prima hanno cercato di aprire la cassetta delle offerte per le candele alla Madonna. Poi, non riuscendoci, hanno pensato bene di salire sull’altare e aprirne la nicchia. Probabilmente pensavano di trovarvi qualcosa di valore, ma in realtà c’erano solo due rosari, di modestissimo valore, né d’oro, né d’argento. Ne hanno rubato uno e questo, oltre al fatto di aver sporcato la tovaglietta dell’altare, è stato l’unico danno”.

Raffica di furti tra scuole e centri sportivi

Ci troviamo a scriverne e parlarne puntualmente ogni anno, nel periodo che va da fine novembre sino a gennaio inoltrato. Con l’arrivo anticipato del buio la Bassa bergamasca – praticamente tutta, senza distinzioni – diventa oggetto di furti: tra abitazioni, luoghi pubblici e persino di culto, nelle ultime due settimane fioccano le segnalazioni. Nell’ultimo periodo, infatti, sono stati svariati i furti in abitazione segnalati su tutto il territorio, e altrettanti i tentativi fortunatamente falliti così come le automobili e le situazioni sospette.

Ultimi, solo in ordine temporale, i recenti avvenimenti che riguardano i Comuni di Bariano e Pagazzano, dove nel giro di pochi giorni sono stati colpiti privati, Comune e parrocchia. Già settimana scorsa avevamo riportato infatti la notizia di come alcuni ladri si fossero introdotti di notte nelle scuole elementari di Bariano, dove avevano messo le mani su ben undici portatili, e nel centro sportivo comunale. Nei giorni a seguire pare che altri episodi di effrazione e furto si siano verificati sia al terzo piano di un’abitazione nei pressi dello stesso polo scolastico, dove i ladri si sarebbero introdotti dopo una rocambolesca scalata dai balconi, sia ai danni di un automobilista, che si è visto sottratta la targa della propria auto appena acquistata.