“L’acqua del rubinetto è sicura, meglio di quella in bottiglia”

Lo assicura l'esperto e wellness coach Marco Tavaglione

“L’acqua del rubinetto è sicura, meglio di quella in bottiglia”
31 Agosto 2017 ore 15:19

« L’acqua del rubinetto è di qualità assolutamente in linea con le comuni acque in bottiglia».
Ad affermarlo è Marco Tavaglione, osteopata, personal trainer e coach osservazionale.

Il parere dell’esperto

Da molti anni Tavaglione, seguendo quel movimento a favore del consumo dell’acqua del rubinetto che ha come principale riferimento Legambiente, si occupa di benessere. Non solo intesa come forma fisica ma studiando nella specificità tutto quello che ruota attorno alla qualità della vita, inclusa l’alimentazione. In particolare Tavaglione da anni, attraverso anche la sua attività che svolge a Romano nello studio «Vitalogy», in via Giovanni Paolo II, sensibilizza al giusto consumo, dopo aver compiuto ricerche ed analisi sui prodotti comunemente usati e in vendita sugli scaffali dei supermercati.

L’acqua del rubinetto è sicura

«La colpa è del marketing – ha detto Tavaglione – che per scopi commerciali tende a creare falsi miti e paure, orientando gli acquisti verso prodotti che nella maggior parte dei casi non mantengono le promesse pubblicizzate».
In quest’ottica Tavaglione ha portato avanti degli studi analitici sulle acque degli acquedotti cittadini.  A fronte di una preoccupazione ingiustificata di contaminazione che ha investito alcune aree sul territorio nazionale.
«E’ vero che alcune falde acquifere, ad esempio in Lazio dove sono superficiali, sono risultate inquinate – ha continuato – ma questo non significa che la contaminazione sia generalizzata. Un timore che però è stato cavalcato a fini propagandistici e pubblicitari dai produttori di acque solo per orientare gli acquisti».

Benessere, tutto quello che devi sapere

Inizierà ufficialmente lunedì l’appuntamento con la salute e il benessere del Giornale di Treviglio.it. Marco Tavaglione, osteopata, personal trainer e coach osservazionale vi accompagnerà tutte le settimane in un percorso sul benessere a 360 gradi. Dalla forma fisica ottimale, a video ricette alla ricerca della miglior e sana alimentazione attraverso consigli sulla scelta delle materie prime e dei prodotti da consumare. Dieci gli appuntamenti previsti.
Ad aiutare Tavaglione in questo percorso, Greta Bezzi, personal trainer e insegnate nel centro «Vitalogy» di Romano.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia