Per la prima volta Sergnano conferisce la cittadinanza onoraria

A beneficiarne è don Apollinaire Kouakou, conosciuto da tutti come don Appo, che per cinque anni, durante i suoi studi di teologia, ha vissuto a Sergnano.

Per la prima volta Sergnano conferisce la cittadinanza onoraria
Cronaca 03 Agosto 2017 ore 12:40

Approvata all’unanimità dal Consiglio comunale la proposta di conferire l’onorificenza a don Apollinaire Kouakou, che dal 2010 al 2015, durante i suoi studi di teologia, ha vissuto a Sergnano come coadiuvante di don Francesco Vailati.

Don Appo

Per la prima volta nella sua storia, il Comune di Sergnano ha conferito l’onorificenza della cittadinanza onoraria. A beneficiarne sarà Adams Apollinaire Kouakou, meglio noto ai sergnanesi come «don Appo».

Un riconoscimento importante per lui, che ha vissuto a Sergnano per cinque anni, ospite di don Francesco Vailati a partire dal 2010. Don Appo, proveniente dalla Costa d’Avorio, dove ha seguito il seminario prima di giungere in Europa, è venuto in Italia per terminare i propri studi di teologia a Padova presso l’università Santa Giustina, e in quel periodo era alloggiato proprio a Sergnano, ospite del parroco.

I sergnanesi hanno così avuto modo di conoscere una persona semplice, modesta e molto solare, che li ha conquistati con la propria simpatia e allegria. Don Appo è stato molto attivo nella vita della parrocchia come coadiuvante di don Francesco e si è impegnato anche nella gestione dell’oratorio e del sociale.

Da subito ha così avuto modo di legare con i residenti di Sergnano, facendosi ben volere e apprezzare da tutta la comunità, presso la quale è rimasto fino al termine degli studi, culminati con la discussione della sua tesi di laurea nel 2015.

Il ritorno in Africa

Dopo la laurea, Apollinaire è tornato presso la sua comunità d’origine, in Costa d’Avorio, dove attualmente vive. In questo periodo, però, egli si trova a Sergnano per sostituire temporaneamente don Francesco, che al momento si è recato in pellegrinaggio verso Fatima in bicicletta. A settembre, però, Appo tornerà in Africa, pur restando a tutti gli effetti cittadino onorario di Sergnano.

La cittadinanza onoraria

L’anno scorso, infatti, il Consiglio comunale aveva approvato il regolamento per il conferimento della cittadinanza onoraria, e quest’anno ha subito deciso di metterlo in pratica: «Come sancito dal regolamento – ha spiegato l’Amministrazione – per dare a qualcuno la cittadinanza onoraria di Sergnano occorre una delibera di Consiglio approvata dalla maggioranza paritaria dei consiglieri. Così, durante la seduta del Consiglio comunale di venerdì scorso noi del gruppo di maggioranza abbiamo avanzato una delibera di Consiglio per conferire la cittadinanza a don Appo in virtù del suo legame con il nostro paese. La proposta è stata approvata all’unanimità da tutti i consiglieri. Al momento il primo cittadino è in ferie, ma quando rientrerà stabiliremo anche come muoverci per consegnare la cittadinanza onoraria a don Appo attraverso una cerimonia particolare e ufficiale, magari attraverso la consegna di una pergamena».

Così don Appo, anche dalla Costa d’Avorio, resterà sempre un sergnanese a tutti gli effetti.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità