La Treviglio per la pace torna in piazza a Capodanno: “Politica è carità”

"La politica è la più alta forma di carità": una riflessione con don Cristiano Re.

La Treviglio per la pace torna in piazza a Capodanno: “Politica è carità”
Cronaca Treviglio città, 01 Gennaio 2019 ore 09:45

Anche il 2019 si apre come ogni anno a Treviglio con la marcia della pace, il tradizionale appuntamento di Capodanno organizzato dalla comunità pastorale. L’appuntamento è alle 17 in piazza  Insurrezione, quindi il corteo e la messa in Basilica.

“La responsabilità politica è di ogni cittadino”

Un appuntamento storico che risale agli anni Settanta quello che vede coinvolte anche diverse associazioni cittadine. “La responsabilità politica  appartiene ad ogni cittadino e in particolare a chi ha ricevuto il mandato di proteggere e governare” si legge sul sito della Comunità pastorale, che riporta anche il messaggio di Papa Francesco “la buona politica è al servizio della pace” .

L’impegno politico, che è una delle più alte espressioni della carità, porta la preoccupazione per il futuro della vita e del pianeta, dei più giovani e dei più piccoli, nella loro sete di compimento. Quando l’uomo è rispettato nei suoi diritti – come ricordava San Giovanni XXIII nell’Enciclica Pacem in terris (1963) – germoglia in lui il senso del dovere di rispettare i diritti degli altri. I diritti e i doveri dell’uomo accrescono la coscienza di appartenere a una stessa comunità, con gli altri e con Dio. Siamo pertanto chiamati a portare e ad annunciare la pace come la buona notizia di un futuro dove ogni vivente verrà considerato nella sua dignità e nei suoi diritti.

In piazza con don Cristiano Re

Il ritrovo sarà alle 17 alla chiesa di san Rocco, piazza Insurrezione. Dopo un momento di preghiera interverrà don Cristiano Re, direttore dell’Ufficio per la Pastorale sociale e il Lavoro della Diocesi di Bergamo. Quindi il corteo e la Messa alle 18.30 in Basilica.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli