Cronaca
Calcio

La Transumanza dei Bergamini è nella Bassa

La rassegna annuale è partita da Serina e venerdì sarà a Verdello. Sabato a Calcio c'è stata la presentazione del festival che passerà nella calciana.

La Transumanza dei Bergamini è nella Bassa
Cronaca Bassa orientale, 21 Settembre 2022 ore 15:09

La rassegna annuale è partita da Serina e venerdì sarà a Verdello. sabato a Calcio c'è stata la presentazione del festival passerà nella calciana in direzione Soncino.

La serata di Calcio

Con un ringraziamento a Giovanni Sara si è aperto il discorso introduttivo del sindaco Elena Comendulli alla serata di presentazione della “Transumanza2022” dello scorso sabato a Calcio. La Transumanza dei Bergamini, la rassegna culturale itinerante organizzata dal Festival del pastoralismo alpino, dal 21 settembre al 2 ottobre attraverserà - a piedi - la provincia di Bergamo, da Serina a Soncino. Tappa dopo tappa sono moltissime le iniziative in programma tra concerti, spettacoli teatrali e mostre. E non mancherà ovviamente il buon cibo della tradizione pastorale, ogni sera presso i vari accampamenti della carovana. L’artista calcense, ha infatti realizzato un’opera che illustra i bergamini che conducono la mandria di bovini. Opera questa donata agli organizzatori dell’evento.

La Transumanza

Nella sala Consigliare del Municipio, con una buona partecipazione da parte della popolazione, il vicesindaco Giuseppe Cigognani, lo storico e presidente della Pro loco Calciana Fabrizio Costantini e il presidente dell’associazione del pastoralismo, Michele Corti, hanno illustrato l’iniziativa che coinvolgerà Calcio il 29 settembre. “Cosa c’entrano mucche e pastori? Chi erano i bergamini e cosa c’entrano questi pastori con la nostra cultura. Queste sono le domande che io faccio a me stesso per presentare i due relatori”, con queste parole Cigognani ha introdotto i due storici che hanno inquadrato così questa iniziativa , collocandola nello spazio e nel tempo. Una vera è propria full immersion nel passato necessaria per comprendere il senso di questa iniziativa. Il penultimo giorno di settembre Calcio sarà invasa da questa festosa carovana al seguito della quale vi sono non solo personaggi che vestono i panni dei bergamini, ma esperti che nella piazza polivalente del paese allestiranno laboratori, spettacoli con canti, musiche e balli legati a questa tradizione pastorale. All’interno della manifestazione sarà possibile degustare prodotti quali formaggi e salumi di monte, paste ripiene , carne ovina bergamasca e il gelato al fieno creato appositamente dalla “Bottega del gelato “ di Calcio. Gli animali invece troveranno adeguato ricovero presso l’Agriturismo San Fermo. Un’occasione imperdibile, realizzata grazie anche alle associazioni quali Avis, il gelso e gli Alpini il cui contributo è sempre importante.

Il calendario

Nella Bassa il primo appuntamento è fissato sabato a Verdello. Ma in attesa della partenza, c'è in calendario qualche «anteprima», per arrivare preparati agli eventi e per approfondire alcuni degli aspetti meno noti e più interessanti della cultura pastorale e dei suoi legami con la Civiltà contadina della Bassa. In particolare, questo weekend si terranno tre conferenze a tema storico e culturale, che saranno anche l'occasione di tornare a presentare il calendario della rassegna. La Transumanza 2022 è partita mercoledì da Serina, a chiusura della Mostra Zootecnica che unisce gli allevatori della Valle grazie alla regia della locale Associazione Manifestazioni Agricole e Zootecniche. Seguendo un tracciato che unisce le valli Brembana e Seriana, direttrici importanti nella secolare storia che ha portato generazioni di malghesi verso la pianura. Le tappe con animazione di benvenuto oppure festa serale sono state giovedì Aviatico, Colognola stasera, venerdì, Verdello (24 settembre), Spirano (25 settembre), Brignano e Pagazzano (26 settembre), Morengo e Romano di Lombardia (27 settembre), Covo (28 settembre), Calcio (29 settembre), Pumenengo e Torre Pallavicina (30 settembre) e infine Soncino, dove la festa si protrarrà fra sabato 1 e domenica 2 ottobre.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter