Ecco la stazione mobile dei carabinieri: "Obiettivo: abbattere la percezione di insicurezza"

"L’obiettivo è quello di ridurre fortemente la percezione di insicurezza della stragrande maggioranza di abitanti e commercianti onesti che abitano o operano a Zingonia"

Ecco la stazione mobile dei carabinieri:  "Obiettivo: abbattere la percezione di insicurezza"
Cronaca Treviglio città, 02 Febbraio 2018 ore 09:43

La stazione mobile dei carabinieri a Zingonia dà i suoi frutti: sequestrato un altro mezzo etto di droga. Obiettivo: abbattere "la percezione di insicurezza tra la stragrande maggioranza  di abitanti e commercianti onesti" a Zingonia.

Lascia mezzo etto di droga per strada

E' successo ieri pomeriggio, giovedì: un marocchino 30enne, clandestino, è stato sorpreso dai carabinieri in servizio sulla Stazione mobile, e alla loro vista si è dato alla fuga, abbandonando a terra circa 50 grammi tra hashish e cocaina. I militari sono comunque riusciti ad identificarlo e a sequestrare lo stupefacente, pronto per lo spaccio su “piazza”. La sua posizione è ora al vaglio della Magistratura.

stazione mobile carabinieri Zingonia
Carabinieri in servizio a Zingonia

Ma cos'è la stazione mobile?

Si tratta di un mezzo attrezzato dell’Arma, nel quale vengono impiegati almeno 3 militari, di cui un Maresciallo o Brigadiere capo servizio. Una stazione organizzata per acquisire le denunce “sul posto”, oltre che per vigilare zone particolarmente a rischio come appunto Zingonia.

Piazza Affari nel mirino

Al momento la stazione mobile dei carabinieri è in servizio nei pressi delle Torri. Durante le fasce orarie pomeridiane e serali, considerate più a rischio, sarà un un presidio "di fatto stanziale", spiegano i militari. "L’obiettivo è quello di ridurre fortemente la percezione di insicurezza della stragrande maggioranza di abitanti e commercianti onesti che abitano o operano a Zingonia", secondo il motto "con la gente, tra la gente e per la gente".