Menu
Cerca
Martinengo

La statua della Madonna della Fiamma in processione dopo vent’anni

Un evento raro ed eccezionale che vuole ridare speranza alla comunità attraverso la fede.

La statua della Madonna della Fiamma in processione dopo vent’anni
Cronaca Media pianura, 07 Maggio 2020 ore 11:47

Protezione civile e sacerdoti uniti per rincuorare l’animo dei martinenghesi: il primo maggio, infatti, la statua della Madonna della Fiamma, a cui Martinengo è devota, è stata trasportata da un mezzo delle Tute gialle per le strade del paese, raggiungendo anche le vie della vasta campagna martinenghese.
Per chi, da casa propria, ha potuto ammirare la Vergine l’emozione è stata immensa.

Riscoperta dopo vent’anni

Durante la pandemia, e il relativo lockdown, il ruolo della Madonna è stato fondamentale per la coesione sociale e la resistenza nei confronti del dolore.
A fine marzo, per la prima volta dopo anni, era stata infatti scoperta la statua della Vergine presente nel santuario a lei dedicato a Martinengo. Si è trattato di un evento veramente eccezionale e raro, dovuto alle conseguenze tragiche dell’arrivo del Coronavirus nella Bassa, in particolare nella città martinenghese dove il numero di contagiati, e soprattutto di morti, è stato elevato.

Madonna della Fiamma a Martinengo

La scelta di scoprire la “Madonna della Fiamma” era stata presa perché i martinenghesi ne sono profondamente devoti: è stato un modo per ridare speranza alla comunità attraverso il supporto della Vergine e della fede. E così si è deciso di riproporlo il primo maggio, portando la statua di casa in casa, avvicinandola concretamente ai fedeli. Solitamente, la “scoperta” della Madonna avviene su richiesta di qualche famiglia, per ottenere dalla Vergine una particolare grazia.

“In questo caso non c’è stata una richiesta in particolare – aveva spiegato a marzo Monsignor Vittorio Bonati, parroco di Martinengo – solitamente il fedele va dal sacerdote e chiede di scoprire la Madonna per un bisogno specifico. Vista la situazione e vista la devozione della comunità rispetto alla Vergine della Fiamma, abbiamo pensato di scoprire la statua che è stata esposta all’interno del santuario a lei dedicata”.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli