La stagione del Macs ispirata all'enciclica di Papa Francesco

Il Museo d’Arte e Cultura Sacra di Romano domenica inaugura l'anno culturale ispirato all' enciclica di papa Francesco Laudato si’.

La stagione del Macs ispirata all'enciclica di Papa Francesco
Romanese, 28 Agosto 2019 ore 11:27

Il Museo d’Arte e Cultura Sacra di Romano domenica inaugura l'anno culturale ispirato all' enciclica di papa Francesco Laudato si’.

La stagione

Il Museo d’Arte e Cultura Sacra di Romano ha programmato dal 1° settembre all’ottobre del 2020 che ogni iniziativa e attività, cioè mostre, incontri, laboratori per ragazze e ragazzi, concerti, collaborazioni con le realtà del territorio, pubblicazioni si ispirino all’enciclica di papa Francesco Laudato si’ pubblicata nel 2015. Tema di fondo è il rapporto uomo-ambiente, tra l’intera umanità e l’intero pianeta.

I principi

“Il documento, partendo dal concetto-guida “che tutto nel mondo è intimamente connesso” , alla base dell’ecologia integrale , cerca di rispondere alla domanda: “Che tipo di mondo desideriamo trasmettere a coloro che verranno dopo di noi, ai bambini che stanno crescendo?”- ha detto Monsignor Tarcisio Tironi, direttore del Macs - Francesco sollecita tutti e ciascuno a lasciare da parte le posizioni riduzionistiche, assumendo la bellezza e la responsabilità di un impegno per la cura della casa comune: “Quando alcune persone si preoccupano di proteggere, abbellire, migliorare un luogo pubblico intorno a loro si sviluppano o si recuperano legami e sorge un nuovo tessuto sociale. Sono gesti di amore sociale. Prendersi cura del bello è esercizio di carità, quindi di misericordia e risponde alla nostra vocazione”.

Gli obiettivi delle attività culturali del M.A.C.S.

“Educare allo stupore. – ha detto Monsignor Tarcisio Tironi - Imparare come cittadini e cristiani a indignarci quando il bene comune viene calpestato-deturpato, scoprire la relazione con tutto il creato, recuperandone una sana relazione e infine assumersi l'impegno di un cambiamento, rivedendo i propri stili di vita”.

TORNA ALLA HOME

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter