Menu
Cerca

La scuola Grossi in aiuto del Bosco dei violini

L'istituto di Treviglio partecipa al crowdfounding per salvare il prezioso legno della Val di Fiemme, dopo che il maltempo ha distrutto il bosco.

La scuola Grossi in aiuto del Bosco dei violini
Treviglio città, 25 Novembre 2018 ore 16:41

La scuola Grossi di Treviglio si mobilita per salvare gli abeti rossi del Bosco dei violini in Val di Fiemme. Il Consiglio d'Istituto ha deciso di aderire al crowdfounding, avviato dalla ditta Ciresa per salvare il prezioso legno dei tronchi di risonanza che, altrimenti, si deteriorerebbe.

La scuola Grossi vuol salvare il Bosco dei violini

In Val di Fiemme c’è un bosco ricco di alberi, sono alberi secolari e speciali perché offrono legname pregiato, adatto a realizzare strumenti musicali. Sono gli abeti rossi, gli alberi di risonanza del Bosco dei violini, colpito dall'ondata di maltempo che si è riversata a fine ottobre in molte regioni d’Italia. Maltempo che ha causato la distruzione di interi boschi, anche quello speciale della Val di Fiemme. I tronchi d’albero caduti devono essere salvati prima che arrivi l’estate del 2019, altrimenti il legno prezioso - chiamato anche il "legno di Stradivari" perché è là, in quel bosco, che si racconta che si fosse perso il grande maestro alla ricerca del legno migliore - dei tronchi di risonanza si deteriora. Ma per far questo è necessario impegnare uomini e macchinari in modo eccezionale. La scuola Grossi ha così deciso di prendere parte al crowdfounding lanciato dalla ditta locale "Ciresa".

Scatta la raccolta fondi

La scuola Grossi di Treviglio, con una delibera del Consiglio d’Istituto, insieme al suo presidente Pierina Ciocca, ha deciso di aiutare un’azienda che produce tavole armoniche per strumenti. Si tratta della ditta Ciresa della Val di Fiemme di cui fa parte Fabio Ognibene (con cui la scuola è in contatto) che ha creato un Crowdfounding. E’ stato così rivolto un appello ai bambini e alle bambine, ai ragazzi e alle ragazze delle scuole dell’Istituto affinché ognuno di essi contribuisse con almeno 1 euro. La scuola ha rivolto l’invito per versamenti anche più consistenti ai genitori, ai docenti, al personale della scuola, a Musica per passione, agli amici dell’IC Grossi per i fondi di solidarietà destinati a salvare gli alberi della Val di Fiemme.

Modalità e tempi per partecipare

Chiunque volesse contribuire alla raccolta fondi, tramite la scuola, può chiedere informazioni alla Segreteria della Grossi (telefono 036349459, e-mail segreteria@icgrossitreviglio.it) per avere il numero di conto corrente su cui versare un contributo con causale: bosco dei violini. La scuola promuoverà la raccolta fondi anche nella serata del 13 dicembre 2018, durante il Concerto di Natale delle Orchestre Grossi e Bryorchestra  che si terrà dalle 20.30 nella chiesa di San Pietro. Si può visionare la proposta dell’azienda "Ciresa" al link http://www.ciresafiemme.it.

TORNA ALLA HOME