La roggia Sale è a rischio esondazione

La roggia Sale di Cividate al Piano è a rischio esondazione. La situazione potrebbe peggiorare nei prossimi mesi con le precipitazioni autunnali e invernali

La roggia Sale è a rischio esondazione
Romanese, 30 Settembre 2018 ore 11:15

L’argine della roggia Sale è a rischio, la situazione è stata resa nota dal gruppo di minoranza “Ki ci crede”, che ha già segnalato il pericolo al Consorzio della roggia e a quello del fiume Oglio.

Le segnalazioni degli agricoltori

“Abbiamo raccolto diverse segnalazioni da parte degli agricoltori locali – ha spiegato Francesco Gatti, capogruppo della lista civica di minoranza “Ki ci crede” – Il fatto è che la sponda nord della roggia è formata da terriccio e sterpaglie, e nei periodi di piogge intense l’acqua fuoriesce nei campi circostanti”.

L’argine nord di roggia Sale.

 

L’appello ai consorzi

A rendere ancora più pericolosa la situazione è il fatto che in quel tratto del proprio percorso la roggia Sale segue una leggera curva: “Per questo motivo già qualche settimana fa abbiamo inviato una richiesta di sopralluogo e intervento al consorzio Oglio e al consorzio Roggia Sale – ha spiegato sempre Gatti – che da mappali e disposizioni regionali risultano essere gli enti di riferimento”.

 

 

 

 

 

Non solo esondazioni, problematico anche l’accesso ai campi

Il gruppo “Ki ci crede” ha colto l’occasione per far presente un altro problema legato alla roggia. L’accesso alle coltivazioni limitrofe, infatti, risulta difficoltoso per gli agricoltori, costretti a passare in paese intralciando il traffico: “Per accedere a questi terreni si passa solo ed unicamente da una rampa di discesa – ha spiegato Gatti – Con questo accesso i contadini sono costretti ad attraversare il paese per poter effettuare la manovra, che sarebbe altrimenti una sterzata a gomito impossibile per un trattore. Ovviamente l’attraversamento obbligato dei trattori in centro paese è un grosso problema viabilistico, che crea un rallentamento in via Marconi, ma anche e soprattutto incide sulla sicurezza di ciclisti e pedoni”.

La rampa di accesso ai campi.

 

Puoi saperne di più sul Giornale di Treviglio e RomanoWeek in edicola questa settimana.

TORNA ALLA HOME.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia