Menu
Cerca
La fine di un incubo

La ricattava per non diffondere le sue foto intime sul web: denunciato da una 37enne di Nembro

Si erano conosciuti nel 2018 sui social. Lui è riuscito a estorcerle 1500 euro poi è stato denunciato.

La ricattava per non diffondere le sue foto intime sul web: denunciato da una 37enne di Nembro
Cronaca Bergamo e hinterland, 12 Maggio 2020 ore 12:16

Lo aveva conosciuto due anni fa circa, nel 2018. Lunghe chiacchierate sui social, in particolare su Facebook. Sembrava quello giusto, quello che cercava. E così dalle parole si è passati alle immagini: lei, 37enne di Nembro, si fidava e, quando lui le ha chiesto delle foto o dei video hot, lei ha detto di sì. Dando il via all’incubo.

Millecinquecento euro per il silenzio

Come riportano i colleghi di PrimaBergamo.it la donna si è infatti rivolta alla Polizia Unione insieme sul Serio per denunciare i ricatti di cui era vittima ormai da diverso tempo: una volta ricevute le foto e i video intimi, l’uomo, N.F. le sue iniziali, ha iniziato a ricattarla: soldi, altrimenti avrebbe diffuso in internet quelle immagini. Stando alla denuncia della 37enne, lui le avrebbe estorto circa 1.500 euro.

Denunciato

Lei ha troncato il rapporto, ma lui non smetteva di tormentarla con messaggi insistenti e creando addirittura account falsi, attraverso i quali la minacciava e ricattava. Alla fine, fortunatamente, la 37enne ha trovato il coraggio di denunciare i fatti e ora è stato aperto un fascicolo d’indagine in Procura nei confronti dell’uomo.