Menu
Cerca

La regina del Mongol rally finalmente a casa

Capriate. L'auto è rientrata dopo un lungo trasferimento durato sei mesi.

La regina del Mongol rally finalmente a casa
26 Gennaio 2019 ore 10:16

La regina del Mongol Rally la Panda 4×4 condotta lungo gli oltre 16mila chilometri del raid dal capriatese Giacomo Chignoli è finalmente rientrata in Italia.

La regina del Mongol Rally

Giacomo Chignoli e il bottanuchese Pierluigi Sala erano partiti da Trezzo  a bordo della Panda alla volta di Ulan Ude in Siberia per il Mongol Rally il 14 luglio. Dopo mille peripezie e oltre 16mila chilometri i due avevano raggiunto il traguardo ma la Panda era attesa da un lungo viaggio di ritorno in Europa. L’odissea della piccola vettura si è conclusa nei giorni scorsi dopo un ultimo trasferimento da Tallin a bordo di una bisarca. Ora l’attende probabilmente una “pensione” dorata come simbolo dell’Orobica Speed.

Il servizio completo sulla Gazzetta dell’Adda in edicola e in VERSIONE SFOGLIABILE WEB per pc, smartphone e tablet da sabato 26 gennaio

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE