Cronaca
Arzago

La Pro loco rinuncia al contributo del Comune

Il grazie del sindaco Gabriele Riva al direttivo dell'associazione. Acquistate mascherine per completare la dotazione dei nuclei familiari.

La Pro loco rinuncia al contributo del Comune
Cronaca Gera d'Adda, 17 Maggio 2020 ore 12:43

La Pro loco di Arzago ha deciso di rinunciare, nel mese di aprile scorso, al contributo di 1.200 euro che il Comune ha stanziato per sostenere le attività dell'associazione nel 2020. Il direttivo ha invitato l'Amministrazione a investire i fondi per Dpi a favore dei cittadini.

La Pro loco rinuncia al contributo

Un bel gesto di solidarietà nei confronti dei propri concittadini. In un periodo difficile a causa dell'emergenza sanitaria, ancora in corso, per l'epidemia da Covid-19 la Pro loco di Arzago, guidata dalla dottoressa Patrizia Figliuzzi, ha scelto di rinunciare ai 1.200 di contributo che il Comune ha stanziato, ad aprile, per sostenere le attività dell'associazione di promozione culturale. Il Consiglio direttivo dell'associazione ha invitato l'Amministrazione comunale a spendere la somma per l'acquisto dei dispositivi di protezione individuale necessari alla popolazione di Arzago d'Adda.

Il grazie del sindaco Gabriele Riva

"Nell'attesa di poter riprendere l'organizzazione delle nostre manifestazioni- ha scritto il Direttivo dell'associazione - ci auguriamo che la nostra decisione possa aver dato un piccolo contribuito alla nostra comunità". Il sindaco Gabriele Riva ha risposto con una lettera.

Carissimi membri del consiglio della Pro loco,
sono state settimane difficili e provanti per la nostra comunità e anche i mesi futuri saranno ricchi di incognite: dovremo dimostrare un grosso senso di responsabilità per cercare di ripartire tutti insieme senza lasciare indietro nessuno. In momenti come questi serve l'aiuto di tutti e in particolare, in un comune come il nostro, di quei soggetti, istituzionali e non, che compongono il tessuto sociale di questa comunità.

Ecco perché quando ho letto la vostra lettera ho subito percepito quella sensibilità che da sempre come Pro loco avete messo gratuitamente e con impegno a favore del nostro paese. Io per ora posso solo ringraziarvi ufficialmente a nome dell'Amministrazione per questo gesto concreto, che per altro ci permette di acquistare quelle mascherine che ci mancavano per poter dare una prima copertura capillare (2 mascherine per famiglia) a tutti i nuclei familiari del paese.

Speriamo invece presto di tornare a organizzare insieme quelle attività culturali e ludico-ricreative che sarebbero la migliore conferma di un sognato ritorno alla normalità.

Con stima e amicizia, il sindaco Gabriele Riva

TORNA ALLA HOME